Borderlight. Scolpire la notte

Torino - 30/10/2018 : 04/11/2018

BORDERLIGHT. Scolpire la notte è uno dei progetti vincitori di Nesxt, il festival d’arte diffuso sul territorio di Torino.

Informazioni

  • Luogo: VIADELLAFUCINA 16 CONDOMINIO-MUSEO
  • Indirizzo: via La Salle 16 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 30/10/2018 - al 04/11/2018
  • Vernissage: 30/10/2018 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento
  • Orari: dal 30 ottobre al 4 novembre dalle ore 16:00 alle 24:00 (31/10 chiusura alle 19:30) Appuntamenti Martedì 30 ottobre, ore 18:00 opening e mappatura collaborativa dedicata alla dimensione associativa del quartiere. Mercoledì 31 ottobre, dalle 14:30 alle 19:00 mappatura collaborativa dal punto di vista dei project-space attivi a Torino.
  • Sito web: https://it.surveymonkey.com/r/borderlight
  • Email: borderlight@nonriservato.net
  • Patrocini: Borderlight è un progetto del Collettivo Borderlight, prodotto da Non Riservato con il supporto del Comune di Milano, partner Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano Bicocca Viadellafucina16 Condominio-Museo nasce da un’idea dell’artista Brice Coniglio, avviato con un gruppo di condomini nel 2016 in uno storico stabile di via La Salle 16 (anticamente nota come “via della Fucina”), nel quartiere torinese di Porta Palazzo, ed è promosso dall’associazione Kaninchen-Haus che ha sede nell’edificio. www.condominiomuseo.it / www.facebook.com/viadellafucina16
  • Uffici stampa: MONICA ZANFINI

Comunicato stampa

Nell’ambito di NESXT independent art festival
ViadellaFucina16 Condominio-Museo presenta

BORDERLIGHT. Scolpire la notte
un intervento del Collettivo Borderlight: Lorenzo Bruscaglioni, Emilia Castioni, Nicola Ciancio,
Simona Da Pozzo, Cecilia Di Gaddo, Isabella Mara.

opening martedì 30 ottobre | ore 18:00
via San Giovanni Battista la Salle 16, Torino

BORDERLIGHT. Scolpire la notte è uno dei progetti vincitori di Nesxt, il festival d’arte diffuso sul territorio di Torino. L’evento è curato dal Collettivo Borderlight - Lorenzo Bruscaglioni, Emilia Castioni, Nicola Ciancio, Simona Da Pozzo, Cecilia Di Gaddo, Isabella Mara

Il gruppo artistico realizzerà per l’occasione Temp#18, un’installazione luminosa temporanea, che come le precedenti sarà creata in dialogo con il luogo che la ospita e lo spazio circostante, e una mostra corale con una sintesi dei loro interventi.
In occasione di Nesxt viene lanciata una nuova mappatura collaborativa sulla città di Torino. Il Borderlight vuole far riflettere su come la luce condiziona l’ambiente, e di conseguenza di come questo sia vissuto. Chiunque può segnalare il proprio luogo da illuminare al form online https://it.surveymonkey.com/r/borderlight .

Dal 2016 il programma di Borderlight esplora attraverso la luce i luoghi di confine con fine di reintegrarli nell’immaginario collettivo, siano essi margini economici e sociali, confini tra la dimensione rurale e quella urbana, limiti come tracce storiche o come pianificazione futura.