Bizhan Bassiri / Jannis Kounellis

Roma - 09/03/2013 : 09/03/2013

Sia Jannis Kounellis che Bizhan Bassiri presentano installazioni di forte impatto emotivo, realizzate per trovare sede negli ambienti del vasto Salone Vanvitelliano.

Informazioni

Comunicato stampa

Per la prima volta l’antico Salone Vanvitelliano della Biblioteca Angelica si apre all’arte contemporanea.
Due maestri riconosciuti a livello internazionale, Jannis Kounellis e Bizhan Bassiri, hanno creato appositamente due opere per la biblioteca pubblica più antica in Europa, che da più di quattrocento anni custodisce preziosi manoscritti e antichi volumi, tra cui celebre è il primo libro stampato in Italia, il De oratore


Nel monumentale Salone completamente ristrutturato da Luigi Vanvitelli nella seconda metà del XVIII secolo, dove più di 100.000 volumi antichi sono racchiusi tra le scaffalature lignee, i visitatori assisteranno a un dialogo avvincente tra l’arte del presente e la storia del passato.
Sia Jannis Kounellis che Bizhan Bassiri presentano installazioni di forte impatto emotivo, realizzate per trovare sede negli ambienti del vasto Salone Vanvitelliano.
Il progetto rientra nell’ambito degli eventi MOZART organizzati dal periodico quadrimestrale fondato e diretto da Bruno Corà e dedicato alle arti visive, alla filosofia, alla letteratura, alla musica, al teatro, alla poesia e agli altri linguaggi del contemporaneo.
L’evento, primo di una serie che avrà luogo nei prossimi mesi in altre sedi di Roma e di altre città italiane, sarà accompagnato dall’esecuzione di un brano musicale composto da Stefano Taglietti ed eseguito da Franco Petracchi, Daniela Petracchi e Alessandra Leardini. L’esecuzione inedita attinge ai tratti e ai caratteri della bellissima serenata La gran partita K 361 di Wolfgang Amadeus Mozart. Il brano è stato composto appositamente per l’occasione e nasce come omaggio di benvenuto alla nuova rivista MOZART, fondata nel 2012 e giunta al terzo numero. Un chiaro riferimento all’apertura profonda che l’arte visiva continua ad avere nei confronti della musica e di tutte le forme di espressione dell’universo contemporaneo.
L’iniziativa, promossa dalla rivista MOZART in collaborazione con la Biblioteca Angelica di Roma, sarà introdotta da Bruno Corà alla presenza degli artisti Jannis Kounellis e Bizhan Bassiri.
Nella circostanza si potrà prendere visione dei numeri già editi del periodico, che l’8 marzo 2013, alle ore 17.30, alla presenza dei redattori della rivista, saranno presentati a Roma presso l’Istituto Nazionale per la Grafica - Calcografia Nazionale.