Biennale Italia-Cina

Vercelli - 27/06/2015 : 04/10/2015

La più grande mostra d’arte contemporanea mai realizzatata tra i due paesi. Oltre 100 artisti provenienti da Italia e Cina: dipinti, sculture, fotografie, video, performance, installazioni visive e sonore a Torino, a Vercelli e a Serralunga d’Alba.

Informazioni

  • Luogo: ARCA - EX CHIESA DI SAN MARCO
  • Indirizzo: Piazza San Marco 1 - Vercelli - Piemonte
  • Quando: dal 27/06/2015 - al 04/10/2015
  • Vernissage: 27/06/2015 ore 18
  • Autori: Alessandro Mendini, Michelangelo Pistoletto, Zhang Huan, Serse, Ai Weiwei, Chen Wenling
  • Curatori: Sandro Orlandi, Mian Bu, Su Lei
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Sito web: http://www.biennaleitaliacina.com
  • Patrocini: BIENNALE ITALIA – CINA è un progetto ideato da Origini by EBLand srl; direttore artistico e curatore principale, Sandro Orlandi Stagl; curatori Mian Bu (Being 3 Gallery) e Su Lei. Comitato organizzatore: presidente e direttore Italia, Paolo Mozzo (Origini by EBLand Srl); coordinamento e organizzazione a Torino, Mauro Dolla (MAF Servizi Srl); coordinamento istituzionale, Marco Minari e Paolo Mighetto (L&scape); direttore Cina, Ji Xiaofeng (Being 3 Gallery). Con la partecipazione del MiBACT (Polo Museale del Piemonte), EXTO-EXPO 2015 e con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, Città di Vercelli, Comune di Serralunga d'Alba, GAI (Giovani Artisti Italiani), Fondazione Medicina a misura di Donna onlus, IGAV (Istituto Garuzzo Arti Visive), PAV (Parco Arte Vivente), Barolo & Castles Foundation
  • Uffici stampa: MABACOMUNICA
  • Editori: CHRISTIAN MARETTI

Comunicato stampa

La più grande mostra d’arte contemporanea mai realizzatata tra i due paesi.
Oltre 100 artisti provenienti da Italia e Cina: dipinti, sculture, fotografie, video,
performance, installazioni visive e sonore a Torino, a Vercelli e a Serralunga d’Alba
BIENNALE ITALIA-CINA: DAL 27 GIUGNO AL 4 OTTOBRE
A TORINO ORIENTE E OCCIDENTE IN DIALOGO
NEL NOME DELL’ARTE
lI progetto è ideato da Origini by EBLand srl e organizzato
in collaborazione con MAF Servizi e L&scape

Il Direttore Artistico è
Sandro Orlandi Stagl, che ha curato l’esposizione con Mian Bu e Su Lei


La “Grande bellezza” dell’arte contemporanea è di scena a Torino dal 27 giugno al 4 ottobre 2015 con la BIENNALE ITALIA – CINA.
Un grande confronto tra due mondi, Oriente e Occidente, che verrà ospitato nel capoluogo piemontese (al Mastio della Cittadella), a Vercelli (ARCA) e a Serralunga d’Alba (castello): in mostra le creazioni di oltre 100 artisti provenienti dai due paesi. Dipinti, sculture, fotografie, video, performance, installazioni visive e sonore per la più imponente mostra d'arte contemporanea mai realizzata fino ad oggi fra Italia e Cina, le due superpotenze mondiali dell’arte e della cultura.
Un progetto, nell’anno di EXPO, che diventa faro per far risplendere, ad altissimo livello e in modo permanente, le idee e la creatività italiana, puntando alla Cina come partner mondiale di grande prestigio. E un ponte culturale non solo per l’arte, ma anche per l’interscambio di idee, esperienze, economie, uomini, per dare nuova linfa all’industria culturale e turistica.
Il tema scelto per l’edizione 2015 è “Elisir di lunga vita - L'arte che ti allunga e migliora la vita”: come una sorta di alimento magico, l'arte nutrirà la mente ed il cuore dei visitatori, contribuendo ad allungare la vita di ciascuno, una linfa benefica che potrà guarire un po' dei mali contemporanei.

BIENNALE ITALIA – CINA è un progetto ideato da Origini by EBLand srl; direttore artistico e curatore principale, Sandro Orlandi Stagl; curatori Mian Bu (Being 3 Gallery) e Su Lei. Comitato organizzatore: presidente e direttore Italia, Paolo Mozzo (Origini by EBLand Srl); coordinamento e organizzazione a Torino, Mauro Dolla (MAF Servizi Srl); coordinamento istituzionale, Marco Minari e Paolo Mighetto (L&scape); direttore Cina, Ji Xiaofeng (Being 3 Gallery). Con la partecipazione del MiBACT (Polo Museale del Piemonte), EXTO-EXPO 2015 e con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, Città di Vercelli, Comune di Serralunga d'Alba, GAI (Giovani Artisti Italiani), Fondazione Medicina a misura di Donna onlus, IGAV (Istituto Garuzzo Arti Visive), PAV (Parco Arte Vivente), Barolo & Castles Foundation

Tra gli artisti cinesi più importanti in esposizione, Ai Weiwei con un video – inedito in Italia - a Vercelli, Zhang Huan con l'opera "The field of Poppies No.1" (2015, Oil painting on canvas, 250 x 400 cm) a Torino, Chen Wenling con "The game 2", (2013, Bronze, car paint, 192 x 135 x 75 cm).
Per l'Italia Michelangelo Pistoletto, la cui installazione dedicata al Terzo Paradiso (curata da F. D'Amico, G. Ferraris, M. Minari e C. Seia) è realizzata nei giardini di fronte al Mastio della Cittadella a Torino, costituita da una serie di pietre affiancate una accanto all'altra; l'opera “work in progress”, vedrà nel corso dei prossimi mesi l'aggiunta di ulteriori elementi lapidei per creare altri due livelli sovrapposti. Quindi Serse con l’opera "Diamanti" (2013, Carboncino su cartoncino) e Alessandro Mendini con una serie di disegni e dipinti in esposizione a Serralunga d’Alba.

La BIENNALE ITALIA – CINA è un'idea che trova nell'ambasciata italiana a Pechino la principale alleata istituzionale, ed è base di partenza per progetti di più lunga durata.
Un evento dove l'arte e la cultura costituiscono il principale veicolo di conoscenza e di amicizia fra due popoli. Una cornice perfetta per ospitare ed incontrare delegazioni di imprenditori, accogliere gruppi di turisti, dialogare con le comunità cinesi del territorio.
La Biennale Italia Cina è costituita da un sistema di biennali gemelle che si svolgono ogni due anni in Italia e ogni due in Cina, ad anni alterni. Ogni manifestazione si sviluppa attorno ad un tema etico,sul quale gli artisti si esprimono, creando opere e progetti di alta responsabilità sociale, in linea con la propria ricerca personale.

“Con la Biennale Italia – Cina, Torino ospita un evento di straordinario valore, pienamente coerente con le politiche culturali e turistiche della città – sottolinea il sindaco di Torino Piero Fassino -. Il Mastio della Cittadella è la sede principale della manifestazione, edificio di grande pregio e di importanza storico-culturale. La Biennale è compresa nel programma di EXTO, l’insieme di eventi che Torino organizza come partecipazione a EXPO 2015”.
“La regione Piemonte sostiene con forza la divulgazione dell’arte contemporanea e del connubio cultura-turismo attraverso la promozione di sedi prestigiose e progetti speciali – dichiara l’assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi -. La Biennale è una grande opportunità per creare un ponte culturale tra Italia e Cina e un volano per collaborazioni strategiche a livello economico e territoriale”.

All'interno dell'affascinante Mastio della Cittadella a Torino una suggestiva area talk accoglierà un nutrito elenco di eventi collaterali che svilupperanno temi di economia, finanza, turismo, commercio, tradizioni, cultura, gastronomia e relazioni di stampo bilaterale o di approfondimento sul tema etico, con il coinvolgimento delle comunità cinesi del territorio. Il programma di eventi si svolgerà anche nell'area talk della sede dell'ARCA di Vercelli. I calendari saranno continuamente aggiornati sul sito ufficiale: www.biennaleitaliacina.com.