Benedetto Virno – Genealogie di mondi possibili

Milano - 20/02/2013 : 05/03/2013

Dipinge su carta come scrivesse un trattato, Benedetto Virno. L’altalena dialettica del suo stile oscilla tra costrizione e libertà. Con la prima disciplina perfettamente il temperamento sfuggevole e diluito dell’acquerello entro rigorosi confini di china.

Informazioni

  • Luogo: STATUTO 13
  • Indirizzo: Via Statuto 13 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/02/2013 - al 05/03/2013
  • Vernissage:
  • Autori: Benedetto Virno
  • Curatori: Cristina Muccioli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ore 18.30

Comunicato stampa

Dipinge su carta come scrivesse un trattato, Benedetto Virno. L’altalena dialettica del suo stile oscilla tra costrizione e libertà. Con la prima disciplina perfettamente il temperamento sfuggevole e diluito dell’acquerello entro rigorosi confini di china.
Con la seconda inventa spazi mai, e poi mai, visti. Sognati, forse, dalla mente di qualche infaticabile demiurgo.
Guardare i quadri di Virno è un po’ come poter spiare l’inconscio di qualcuno, meravigliarsi per la sua grammatica tanto fantasiosa quanto ordinata, e scoprire dettagli, sfumature, forme che hanno affascinato e animato anche noi. Ma non ad occhi aperti