Bad Apples Live + Plug

Torino - 29/10/2011 : 29/10/2011

Per la presentazione del nuovo set live i Bad Apples scelgono di collaborare con l’associazione culturale no-profit Plug: un collettivo di grafici, architetti, studenti e altri professionisti uniti nell’obiettivo comune di sensibilizzare la comunità creativa e sollecitare il dibattito su temi dalle forti ricadute sociali.

Informazioni

  • Luogo: BLAH BLAH
  • Indirizzo: Via Po 21 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 29/10/2011 - al 29/10/2011
  • Vernissage: 29/10/2011 ore 21-23.30
  • Generi: performance – happening, serata – evento, musica, new media

Comunicato stampa

Per la presentazione del nuovo set live i Bad Apples scelgono di collaborare con l’associazione culturale no-profit PLUG: un collettivo di grafici, architetti, studenti e altri professionisti uniti nell’obiettivo comune di sensibilizzare la comunità creativa e sollecitare il dibattito su temi dalle forti ricadute sociali


Durante la serata il vj dr Chromo (al secolo Claudio Sframeli) proietterà le immagini dei poster selezionati lo scorso anno per il concorso Posterheroes organizzato proprio dall’associazione, che ha visto la partecipazione a livello internazionale di quasi 500 artisti di 50 differenti nazioni che si sono confrontati sul tema del futuro della produzione delle energie.
Il tutto condito dall’esecuzione dal vivo dei brani contenuti nell’EP “Rotten to the Core” uscito a marzo 2011 per Bliss Corporation (famosa etichetta indipendente torinese nota per Eiffel 65, Dari, etc…)
La particolarità dello spettacolo live dei Bad Apples è quella però di fondere, tramite la nota tecnica del Mash-up, voci acapella e fraseggi di synth di brani famosi insieme alle proprie produzioni. Il software ableton live (che consente ai 2 djs di modificare in tempo reale tutti i brani) e la batteria acustica triggerata danno la sensazione a chi sta davanti al palco di assistere ad un live acustico che in realtà assomiglia più a un dj set, in completo stile Soulwax e Lcd Soundsytem (giusto per citarne qualcuno).
Il contenitore dell’evento è l’eclettico Blah Blah. Nato da poco ma già culla dell’intrattenimento “realmente” alternativo nel pieno centro di Torino.