Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese

Roma - 15/09/2020 : 13/12/2020

Uno dei parchi storici più famosi e amati di Roma accoglierà un nucleo di installazioni all’aperto tra gli alberi, progettate o appositamente reinventate per l’occasione da artisti di fama internazionale.

Informazioni

  • Luogo: VILLA BORGHESE
  • Indirizzo: Villa Borghese - Roma - Lazio
  • Quando: dal 15/09/2020 - al 13/12/2020
  • Vernissage: 15/09/2020 su invito
  • Generi: arte contemporanea
  • Patrocini: L’iniziativa è promossa e prodotta da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura. È realizzata con i partner Acea, Sport e Salute con FISE e Inbetweenartfilm e con la collaborazione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, dell’Azienda Speciale Palaexpo e del Conservatorio di Musica Santa Cecilia. L’esposizione fa parte di Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale.
  • Uffici stampa: ZETEMA

Comunicato stampa

Dal 15 settembre al 13 dicembre 2020 il parco di Villa Borghese ospiterà il progetto espositivo all’aperto, a ingresso completamente gratuito, Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese, a cura di Costantino D’Orazio.

Uno dei parchi storici più famosi e amati di Roma accoglierà un nucleo di installazioni all’aperto tra gli alberi, progettate o appositamente reinventate per l’occasione da artisti di fama internazionale come Andreco, Mario Merz, Mimmo Paladino, Benedetto Pietromarchi, Davide Rivalta, Grazia Toderi, Edoardo Tresoldi, Nico Vascellari



Accanto a queste grandi opere artistiche nel verde, in dialogo armonioso con la natura, si svolgeranno performance musicali e interventi di street artist.

L’iniziativa è promossa e prodotta da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Zètema Progetto Cultura. È realizzata con i partner Acea, Sport e Salute con FISE e Inbetweenartfilm e con la collaborazione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, dell’Azienda Speciale Palaexpo e del Conservatorio di Musica Santa Cecilia.

L’esposizione fa parte di Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale.