Ba.Bau.Corp. – Capitolo I Capitolo II

Udine - 17/05/2014 : 17/05/2014

L’ultimo appuntamento della rassegna Off Label porta sulla scena la ricerca del gruppo Ba.Bau.Corp.

Informazioni

  • Luogo: LO STUDIO
  • Indirizzo: Via Fabio di Maniago, 15 - Udine - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 17/05/2014 - al 17/05/2014
  • Vernissage: 17/05/2014 ore 21
  • Autori: Ba.Bau.Corp.
  • Generi: teatro

Comunicato stampa

L’ultimo appuntamento della rassegna Off Label porta sulla scena la ricerca del gruppo Ba.Bau.Corp.
Off Label, che per la quinta edizione si è articolata in 10 appuntamenti rivolti alla danza contemporanea, è sostenuta dal Circuito Danza Regione FVG e da un pubblico affezionato alla sperimentazione della giovane scena coreografica


Sabato 17 maggio alle ore 21 è dunque la volta di una vulcanica formazione di artisti che provengono da diversi paesi e che conducono le loro sperimentazioni artistiche collaborando con architetti, designer, musicisti, meccanici, pittori, danzatori, attori e scienziati: una cifra, questa, che rende Ba.Bau.Corp una vera e propria fucina di nuovi linguaggi.
Ba.Bau.Corp. è stata fondata nel 2012 da Gemma Carbone, Francesco Collavino, Paolo Nikli ed Emanuele Lizzi. Ba.Bau.Corp. non è una compagnia di danza vera e propria bensì, come ama definirsi, “È un momento di estrema confusione, dove tutto si mescola e la spinta entropica sembra tirare più forte, testardamente. Qui la richiesta di visioni, talenti, invenzioni, progetti, coreografie o parole è impellente. Ogni cosa ruota, ogni cosa diventa il vortice attorno a cui chi entra in Ba.Bau.Corp. deve confrontarsi”.
Ba.Bau.Corp. presenterà due studi sulla paura e declinerà il tema in due differenti Capitoli.
Nel Capitolo I_siano le ombre, che vede in scena Francesco Collavino e Gemma Carbone, anche ideatori e coreografi del Capitolo, la domanda che rende urgente l’ agire ruota intorno alla luce e all’ombra. Che cosa conviene fare dinnanzi all’ignoto, al buio? Superare se stessi o nascondersi?
La ricerca sulla paura procederà nel Capitolo II e vedrà in scena, oltre a Collavino e Carbone, anche Maren Fidje Bjørneseth e Riccardo Lanzarone. Gli artisti porranno il pubblico dinnanzi ad una scena claustrofobica, onirica e spaesante. La ricerca di un ambiente e la cura dello spazio è ciò che ha direzionato il loro lavoro durante i giorni di residenza presso la sede della Compagnia Arearea. Due importanti contributi alla creazione saranno Alessandro AGA Agazzi al suono e Daniela Bestetti alle luci.