Attenzione Talento Fotografico Fnac

Milano - 11/01/2012 : 21/02/2012

Mostra del vincitore e proiezione delle menzioni speciali.

Informazioni

  • Luogo: FNAC
  • Indirizzo: Via Torino - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 11/01/2012 - al 21/02/2012
  • Vernissage: 11/01/2012 ore 18
  • Generi: fotografia, collettiva

Comunicato stampa

Tra gli oltre 900 lavori ricevuti, la giuria della nona edizione di Attenzione Talento Fotografico Fnac – il progetto ideato da Fnac per “censire” il panorama della fotografia emergente e promuoverne le migliori espressioni – ha deciso unanimemente di premiare:

Federica Di Giovanni | Vincitrice del Premio Fnac 2011
Con Camping Italia, un lavoro di documentazione e insieme analisi antropologica degli italiani in vacanza nei campeggi estivi

Con uno sguardo ironico, fresco e attento, con uno stile contemporaneo e comunicativo, la fotografa racconta uno spaccato di realtà italiana, riuscendo a cogliere uno spirito collettivo che, in un’epoca globalizzata, resta ancorato saldamente alla propria terra, ai propri usi e costumi.


Carlotta Zarattini | Menzione speciale Internazionale
Raccontando la vita quotidiana di un edifico occupato nel cuore di Phnom Penh, la fotografa mostra, con il lavoro Boudeng, il White Building, i paradossi della società cambogiana, sospesa tra un presente difficile e un passato che tenta di rimuovere. Le foto, scattate quasi tutte nella penombra dei corridoi e degli appartamenti, riescono a trasmettere, con un linguaggio sapiente e delicato, l’atmosfera che si respira nel White Building.


Alfredo Bosco | Menzione speciale TPW
Con Stone City, un reportage sulle giovani generazioni di Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, “città di pietra”, espressione del regime di Islam Karimov. Il fotografo è riuscito a documentare la condizione di coetanei che vivono in un mondo diverso dal suo, ritraendoli nel loro ambiente e nella loro quotidianità, con uno sguardo complice e uno stile coinvolgente e mai pietistico.



Alberto Dedé | Menzione Speciale
Con il lavoro Ogni volta che guarderai ricorda che io ci sarò sempre, il fotografo ha realizzato una rigorosa mappatura del territorio de L’Aquila, colpito dal terremoto il 6 aprile 2009. Mettendo a confronto le immagini di Google Streetview, di una città ancora intatta, con fotografie realizzate ex novo dei medesimi luoghi, il fotografo si interroga sul concetto di documento e invita a riflettere sul paradosso della memoria virtuale, strumento del futuro che rimanda un’immagine del passato.


La giuria dell’edizione 2011 era composta da: i fotografi Paolo Verzone e Alessandro Albert; Elena Boille, photoeditor di Internazionale; Arianna Rinaldo, photoeditor di D-La Repubblica delle Donne; Gigliola Foschi, docente e critica di fotografia; Carlo Roberti, direttore del Toscana Photographic Workshop; Roberto Mutti, giornalista di Repubblica e critico di fotografia; e Valeria Moreschi, responsabile Gallerie Fnac Italia.