Arturo Ianniello – Redox

Napoli - 30/05/2014 : 22/06/2014

Redox, questo il titolo della mostra, composta da alcuni nuovi lavori sulla scia di Superficie Tempo, che pur rientrando nello stile dell’artista, ampliano la sua ricerca soffermandosi sul fenomeno dell’ossidazione (come il termine stesso Redox suggerisce), inteso come processo attivo e vitale - nonostante le apparenze - dei materiali da sempre usati da Ianniello.

Informazioni

Comunicato stampa

Arturo Ianniello a 1Opera, il 30 maggio 2014, per una nuova personale a cura di Giuseppe Ruffo e Pietro Tatafiore. Redox, questo il titolo della mostra, composta da alcuni nuovi lavori sulla scia di Superficie Tempo, che pur rientrando nello stile dell’artista, ampliano la sua ricerca soffermandosi sul fenomeno dell’ossidazione (come il termine stesso Redox suggerisce), inteso come processo attivo e vitale - nonostante le apparenze - dei materiali da sempre usati da Ianniello. Inoltre, sarà presentata una nuova grande installazione prodotta con legno e metallo, a sintetizzare la poetica del giovane artista campano


E’ soprattutto il metallo ad esprimere l’intenzione dell’artista di ricondurre l’arte ad una dimensione più fattiva, responsabile e pensata. In equilibrio tra forza, dirompenza e una dimensione intimistica, l’arte di Arturo Ianniello suggerisce allo spettatore una serie di riflessioni che sembrano muoversi in un arco di tempo lungo, quasi storico, senza però perdere un significativo impatto visivo. L’appuntamento è dunque per venerdì 30 maggio, alle 18, negli spazi di 1Opera, a palazzo Carafa, Napoli.

Chiara Minieri