Artissima 2018

Torino - 01/11/2018 : 04/11/2018

Artissima, la prima fiera d’arte contemporanea in Italia, nel 2018 celebra il suo venticinquesimo anniversario. Riconosciuta a livello internazionale per l’attenzione alle pratiche sperimentali e come trampolino di lancio per artisti emergenti e gallerie di ricerca, la fiera dedica questa speciale edizione al tema del tempo.

Informazioni

  • Luogo: OVAL
  • Indirizzo: Sottopassaggio Lingotto 294 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 01/11/2018 - al 04/11/2018
  • Vernissage: 01/11/2018 ore 17-20 su invito (ore 12 press preview)
  • Generi: arte contemporanea, fiera
  • Orari: ore 12.00 – 20.00 Sarà disponibile un servizio di navetta gratuita dall’Oval alle Ogr: giovedì 1 > dalle ore 18.30 alle 20.30 (ultima corsa dall’Oval) venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 > A/R 16.00 – 19.00 (ultima corsa dall’Oval)
  • Biglietti: Artissima Intero: € 18,00 Artissima Ridotto: € 13,00 * Artissima Abbonamento (valido per 3 giorni, 2-3-4 novembre): € 36,00 Artissima Sound (presso OGR): gratuito Possibilità di acquisto in prevendita su vivaticket.it ** one day ticket three days ticket * Ridotti di legge: ragazzi 12-18 anni. Over 65 anni. Studenti universitari su presentazione della tessera universitaria. Militari in divisa. Puoi leggere l’elenco completo delle convenzioni qui ** I biglietti acquistati online consentono accesso diretto alla fiera senza code o cambi alla biglietteria
  • Sito web: http://www.artissima.it
  • Email: info@artissima.it

Comunicato stampa

Artissima, la prima fiera d’arte contemporanea in Italia, nel 2018 celebra il suo venticinquesimo anniversario. Riconosciuta a livello internazionale per l’attenzione alle pratiche sperimentali e come trampolino di lancio per artisti emergenti e gallerie di ricerca, la fiera dedica questa speciale edizione al tema del tempo.



Nelle parole di Ilaria Bonacossa, alla guida di Artissima per il secondo anno:
> Time is on our side – Il tempo è dalla nostra parte, dalla parte di chi nel mondo dell’arte vuole scoprire ed emozionarsi, assaporare e riflettere, aprirsi al diverso e al cambiamento


> Il tempo dedicato dalle gallerie a scoprire e riscoprire gli artisti, a produrre i loro lavori e a sostenere la ricerca creativa.
> Il tempo delle immagini capaci di attivare pensieri ed emozioni e non essere passivamente consumate.
> Il tempo dell’ascolto della nuova sezione Sound, un percorso sorprendente attraverso 16 installazioni sonore.
> Il tempo di Torino, una città sospesa tra passato e futuro, tra tesori egizi e installazioni contemporanee, tra glorie reali e ricordi operai, tra razionalismo ingegneristico e magia.






LE NOVITÀ DELL’EDIZIONE 2018 IN PILLOLE



UNA NUOVA SEZIONE – SOUND
Sound è la nuova sezione dedicata alle indagini sonore contemporanee.
Parte integrante della fiera, Sound è allestita fuori dagli spazi istituzionali di Artissima, presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino e presenta 16 progetti monografici dedicati al suono, selezionati da un duo internazionale di curatori: Yann Chateigné Tytelman, curatore e critico d’arte a Berlino e professore associato di storia e teoria dell’arte, HEAD, Ginevra e Nicola Ricciardi, direttore artistico, OGR – Officine Grandi Riparazioni, Torino.

I NUOVI PROGETTI SPECIALI
Artissima Experimental Academy è un nuovo progetto formativo in collaborazione con COMBO, concept di ospitalità innovativa, che vive anche oltre i 4 giorni della manifestazione e presenta una serie di incontri per professionisti del settore artistico. Il primo appuntamento di “Artissima Experimental Academy”, realizzato col sostegno di Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, si concretizza in fiera con il progetto DAF Struttura curato da Zasha Colah, curatrice indipendente e co-fondatrice Clark House Initiative, Mumbai, e composto da Jan St. Werner, fondatore del gruppo musicale Mouse on Mars e visiting lecturer presso il dipartimento di Arts Culture and Technology del MIT.


Artissima Junior, ideato e creato in collaborazione con Juventus, è un progetto che coinvolge i giovani visitatori della fiera in un’esperienza artistica immersiva e partecipata. Artissima Junior si struttura come uno spazio laboratorio all’interno dell’Oval in cui centinaia di bambini, insieme all’artista sud-americana Alek O., sono invitati a realizzare una grande installazione ambientale.


Alfabeto Treccani è il nuovo progetto di Artissima in collaborazione con Treccani, con la curatela di Ilaria Bonacossa: un racconto enciclopedico per immagini dell’arte italiana contemporanea attraverso una serie di multipli d’arte concepiti ad hoc da artisti italiani di diverse generazioni.

Carol Rama_100 anni di seduzione è un progetto espositivo in fiera nato in collaborazione con Fondazione Sardi per l’Arte che, in occasione dei 100 anni dalla nascita di Carol Rama, racconta l’eclettica personalità di un’artista che ha segnato la storia dell’arte italiana contemporanea.

Disegnare l’invisibile è un progetto formativo nato in collaborazione con Moleskine. Lezioni itineranti e performative di disegno guidate dall’artista Marzia Migliora coinvolgono studenti appassionati in un’esperienza sospesa tra creazione e contemplazione dell’arte contemporanea.




NOVITÀ DIGITALI E CELEBRAZIONE DEL VENTICINQUESIMO
Artissima Digital, la piattaforma digitale di Artissima implementata nel 2017 per offrire momenti di approfondimento e per vivere la fiera 365 giorni l’anno, ottimizza quest’anno i processi, potenziando le aree online dedicate agli espositori e ai collezionisti, con il sostegno di Compagnia di San Paolo per il secondo anno. Nell’ambito del progetto e con l’intento di celebrare il venticinquesimo anniversario, nasce inoltre Artissima Stories. 25 years of Art, un programma editoriale e video diffuso sul blog e i social media della fiera a cura di Edoardo Bonaspetti e Stefano Cernuschi, che propone 25 punti di vista sulla storia di Artissima, sulla città di Torino e sul mondo dell’arte contemporanea.
#ArtissimaLive, la redazione dal vivo composta da riviste on-line, blogger, siti web di settore ospitata all’OVAL, esplora il tema del tempo inteso come racconto “in presa diretta” del presente, mentre il palinsesto #ArtissimaRewind trova uno spazio fisico in fiera per raccontare il passato, attraverso l’esplorazione dei contenuti delle precedenti edizioni della manifestazione.
Il progetto grafico 2018, Hall of Fame, a cura dello studio torinese FIONDA diretto da Roberto Maria Clemente, offre una insolita e fresca reinterpretazione del repertorio iconografico di Artissima.

UN NUOVO PREMIO
The EDIT Dinner Prize, si aggiunge ai sei riconoscimenti assegnati in fiera. Il Premio, nato dalla collaborazione tra Artissima e EDIT, innovativo polo gastronomico torinese, è ispirato alla lunga e intensa relazione tra cibo e arte e si traduce in un progetto speciale: The Edit Dinner Party.

LA PRIMA EDIZIONE DEL NEW ENTRIES FAIR FUND
Accanto ai premi, Artissima 2018 presenta la prima edizione del New Entries Fair Fund powered by Professional Trust Company, un nuovo fondo triennale nato per sostenere le gallerie candidate alla sezione New Entries. Ogni anno tre gallerie verranno scelte per la qualità del proprio lavoro di ricerca e talent scouting, e sostenute attraverso un contributo economico per finanziare la loro partecipazione alla fiera.
Image

LE SEZIONI
Le sezioni di Artissima 2018 sono otto:



> Main Section, raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico mondiale. Quest’anno ne sono state selezionate 94 di cui 44 straniere

> New Entries, sezione riservata alle gallerie emergenti sulla scena internazionale, quest’anno avrà 14 gallerie di cui 10 straniere

> Dialogue, sezione dedicata a progetti specifici in cui le opere di due o tre artisti vengono messe in stretta relazione tra loro, con 19 gallerie di cui 12 straniere

> Art Spaces & Editions, ospita gallerie specializzate in edizioni e multipli di artisti e dall’edizione 2018 si apre ai project space e agli spazi no profit, con 9 espositori

> Present Future, sezione curata dedicata ai talenti emergenti, nel 2018 propone i lavori di 18 artisti presentati da 19 gallerie (14 straniere, 5 italiane)

> Back to the Future, sezione curata dedicata alla riscoperta dei pionieri dell’arte contemporanea, nel 2018 la sezione si concentra sul periodo 1980-1994, proponendo 21 artisti, presentati da 23 gallerie (17 straniere, 6 italiane)

> Disegni, sezione curata dedicata alle peculiarità del disegno, porta all’attenzione del pubblico i lavori di 23 artisti, rappresentati da 24 gallerie (16 straniere, 8 italiane)

> Sound (new!), la nuova sezione curata della fiera, ospitata alle OGR – Officine Grandi Riparazioni, dedicata alle indagini sonore contemporanee, presenta 16 progetti monografici

Le prime immagini da Artissima a Torino: nei 25 anni della...

I primi scatti dai corridoi di Artissima nel secondo anno sotto la direzione di Ilaria Bonacossa. Tanta performance, progetti speciali e curatoriali