Artecinema – 23° Festival Internazionale di Film sull’Arte Contemporanea

Napoli - 11/10/2018 : 14/10/2018

La 23 esima edizione del festival Artecinema in 20 documentari: Francesco De Gregori rivisita se stesso in “Soundings 2018” e un focus sugli anni ’80 di Mapplethorpe, Basquiat e Schnabel.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO SAN CARLO
  • Indirizzo: via San Carlo, 98/F - 80132 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 11/10/2018 - al 14/10/2018
  • Vernissage: 11/10/2018
  • Generi: cinema, festival
  • Sito web: http://www.artecinema.com

Comunicato stampa

C’è anche un inedito Francesco De Gregori tra i piatti forti della 23 edizione di Artecinema, il festival internazionale di film sull’arte contemporanea che si terrà a Napoli dall’11 al 14 ottobre.
La rassegna curata da Laura Trisorio sarà inaugurata giovedì 11 ottobre 2018 al Teatro San Carlo e proseguirà nei giorni 12-13-14 ottobre presso il Teatro Augusteo. L’ingresso alle proiezioni al Teatro Augusto è gratuito


Quattro prime assolute, una prima europea, sei italiane e altre opere offriranno al pubblico l’occasione per comprendere la poetica dei maggiori artisti, architetti e fotografi della scena internazionale, colti al lavoro nei loro atelier, e per mostrare l’evoluzione dei linguaggi dell’arte contemporanea.
Tra i lavori totalmente inediti c’è “Soundings 2018”. un’installazione incentrata sul brano Cardiologia che De Gregori rivisita e ritrascrive, in dialogo con le ‘partiture di luce’ di Lucia Romualdi e i suoni dei proiettori Kodac Carousel in movimento continuo; un’opera nomade sviluppatasi tra Napoli e Roma, una metafora politica che viaggia i mari in perfetta sintonia con l’attualità dei nostri giorni.
Altro elemento fondamentale del festival è la scelta di raccontare con un focus tematico sui primi anni ‘80 l’atmosfera artistica della New York di quella stagione attraverso tre pellicole dedicate alle figure iconiche di Jean-Michel Basquiat, Julian Schnabel e Robert Mapplethorpe.
La storia di Basquiat è narrata dal regista David Shulman in prima italiana; Pappi Corsicato descrive la storia personale e la carriera della superstar di Manhattan Julian Schnabel; Fenton Bailey e Randy Barbato presentano il ritratto di uno degli artisti più controversi della fine del XX secolo, il fotografo Robert Mapplethorpe.
“Artecinema” offrirà anche opere su William Kentridge, Lawrence Carroll, Renato Mambor, Gianluca Neri, Andy Goldsworthy, Frida Kahlo, Alfredo Jaar, Jean Nouvel, Rachel Whiteread, Han Van Meegeren e Maurizio Cattelan.
Riconosciuta in ambito internazionale come una delle manifestazioni più significative del settore, “Artecinema” anno dopo anno richiama un pubblico sempre più numeroso.
Il Festival ha consolidato negli anni il proprio impegno nel sociale lavorando in sinergia con altre istituzioni cittadine. Oltre alle proiezioni presso i due teatri, sono previste: proiezioni mattutine per gli studenti delle scuole primarie e secondarie; proiezioni per i detenuti nel carcere di Secondigliano e nella casa circondariale di Nisida; incontri e workshop con i registi presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.
Tutti i film saranno proiettati in lingua originale con traduzione simultanea in cuffia e saranno presentati dai registi.
Per la partecipazione alla serata inaugurale al Teatro San Carlo è possibile acquistare il biglietto on line sul sito www.teatrosancarlo.it o direttamente presso il botteghino del teatro (12 euro).
Sarà pubblicato un catalogo italiano/inglese con testi critici, sinossi dei film e brevi biografie dei registi.
Il programma completo della manifestazione sarà disponibile da metà settembre sul sito www.artecinema.com.