Arte Pollino 2022

Informazioni Evento

Luogo
ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTE POLLINO
Via Giovanni Falcone, 3, Latronico, Italia
Date
Dal al
Vernissage
26/04/2022
Contatti
Email: artepollino@gmail.com
Sito web: https://www.artepollino.it
Generi
arte contemporanea, incontro - conferenza, cinema, festival
Loading…

In continuità con il lavoro portato avanti nell’arco di 14 anni, ArtePollino interpella l’arte e il mondo della cultura sul tema più urgente di questo momento storico, i cambiamenti climatici, per continuare a creare opportunità culturali nel Parco Nazionale del Pollino attraverso il binomio Arte e Natura, utilizzando vari linguaggi del contemporaneo e dell’audiovisivo.

Comunicato stampa

La Terra si sta scaldando, il clima sta cambiando. Da un secolo e mezzo a questa parte, la Terra ha cominciato a scaldarsi molto velocemente e la causa principale è da rintracciare nelle attività umane. I ghiacciai si stanno ritirando, il livello del mare si sta innalzando, aumentano i fenomeni meteorologici intensi: alluvioni, con frane, dissesti e danni alle abitazioni, ondate di calore, siccità, incendi. Tutto questo porta con sé altri effetti sulla salute umana, sull’agricoltura, sulle migrazioni, la conseguente riduzione della biodiversità e uno squilibrio che compromette la salute dell’ecosistema. L’arte è chiamata a confrontarsi con ciò che sta accadendo a livello globale; è chiamata a porre a noi tutti, e porsi, delle domande che stimolino riflessioni, che aprano la strada al cambiamento e alla rigenerazione. In un dialogo costante con le altre discipline, dalle scienze naturali a quelle umane, con la politica, la scuola, il mondo del lavoro e dell’associazionismo, l’arte può contribuire notevolmente a raccontare, a interrogarsi, e interrogarci, sulla relazione tra uomo e ambiente.

ARTEPOLLINO2022 rientra tra i progetti sostenuti dall’APQ Sensi Contemporanei “Cinema”, accordo sottoscritto tra la Regione Basilicata, la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura e l’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Sensi Contemporanei è un complesso programma di investimenti pubblici che utilizza le forme espressive dell’arte come fattori di sviluppo culturale ed economico, in grado di generare conoscenza, competenze, occupazione e di incoraggiare la capacità di attrazione turistica di un territorio.

In continuità con il lavoro portato avanti nell’arco di 14 anni, ArtePollino interpella l’arte e il mondo della cultura sul tema più urgente di questo momento storico, i cambiamenti climatici, per continuare a creare opportunità culturali nel Parco Nazionale del Pollino attraverso il binomio Arte e Natura, utilizzando vari linguaggi del contemporaneo e dell’audiovisivo. Il progetto coinvolge artisti, registi, ricercatori, docenti universitari e di accademie di belle arti, musei e fondazioni, e prevede la realizzazione di un’opera d’arte permanente, di una performance, di tre opere audiovisive, residenze d’artista, laboratori, cammini, tavoli di confronto aperti al pubblico e alcuni incontri dedicati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Dal 26 al 30 aprile 2022 gli artisti, e docenti dell’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo, FRANCESCO PEDRINI (anche direttore dell’Accademia) e ANTONIO ROVALDI, insieme ai loro studenti e alla regista GAIA GIANI, risiederanno nel Pollino e realizzeranno il laboratorio nomade ON THE MOVE sul camminare come strumento utile alla conoscenza dei luoghi, del territorio, all'ascolto visivo e sonoro del paesaggio, nella prospettiva di produzioni di immaginari sviluppati grazie ai medium di rappresentazione e traduzione di un territorio come il video, la fotografia, il suono, la parola, la scrittura come racconto di un viaggio.

Per maggiori informazioni www.accademiabellearti.bg.it | www.antoniorovaldi.com | www.gaiagiani.com

Il 3 maggio, a Latronico, nel Parco delle Terme Lucane, sarà inaugurata l’opera permanente dedicata al TERZO PARADISO, di MICHELANGELO PISTOLETTO realizzata in collaborazione con CITTADELLARTE - FONDAZIONE PISTOLETTO. Le fasi di realizzazione del Terzo Paradiso a Latronico saranno documentate attraverso un’opera audiovisiva, realizzata dal regista LUCA ACITO, con un’intervista a Michelangelo Pistoletto. Il 4 maggio, presso il MULA+ Museo e Biblioteca di Latronico, Cittadellarte - Fondazione Pistoletto guiderà i lavori del secondo Rebirth Forum nel Pollino, aperto ai cittadini, alle associazioni, agli amministratori. Il forum sarà dedicato al tema della cura dei territori e di chi li abita.

Per maggiori informazioni www.cittadellarte.it

Il 7 maggio, le ricercatrici e attiviste CELESTE RIGHI RICCO e IRENE GHALEB, co-fondatrici di Change For Planet e European Climate Pact Ambassadors, incontreranno gli studenti dell'ISIS Sinisgalli di Senise che saranno coinvolti all’interno del laboratorio ADVOCACY PER IL FUTURO, durante il quale avranno modo di riflettere sui problemi del cambiamento climatico e su come essere consumatori responsabili. Nel pomeriggio Celeste Righi Ricco e Irene Ghaleb dialogheranno con i cittadini dell’area sud della Basilicata, in un incontro aperto al pubblico al MULA+ Museo e Biblioteca di Latronico.

Per maggiori informazioni www.changeforplanet.it |

www.europa.eu/climate-pact/ambassadors/meet-our-ambassadors_it

Il 14 maggio, a incontrare gli studenti dell’ISIS Sinisgalli di Senise, saranno Alessia Sacchetti della Fondazione CESVI e Rino Lombardi del MUSEO DELLA BORA di Trieste, per parlare del clima del futuro e di buone pratiche. Il titolo scelto NON POSSIAMO CAMBIARE IL VENTO PERO’ POSSIAMO PROVARCI fa riferimento in particolare a uno dei progetti nati nell’ambito del bando europeo 1Planet4All curato in Italia da Fondazione Cesvi, si tratta di “CambiaVenti-L’emergenza climatica e noi” un’iniziativa di sensibilizzazione realizzata dal Museo della Bora. Nel pomeriggio, al MULA+ Museo e Biblioteca di Latronico, l’incontro sarà aperto al pubblico.

Per maggiori informazioni www.1planet4all.it | www.cambiaventi.museobora.org

Dal 20 al 24 maggio, gli artisti LUCY + JORGE ORTA e il regista DAVID BICKERSTAFF saranno ospiti nel Parco del Pollino. Insieme a tutti coloro che vorranno partecipare, attraverseranno il territorio lungo un “percorso complesso e tortuoso che mette a confronto la natura con l’azione dell’uomo di oggi”. UN SENTIERO PER IL POLLINO, è questo il titolo, si svilupperà attraverso letture, performance, suoni che saranno successivamente raccontati a un pubblico più ampio grazie all’opera audiovisiva che sarà realizzata dal regista David Bickerstaff, i cui lavori documentari e installazioni video sono stati esposti e inclusi in numerosi festival e mostre internazionali.

Per maggiori informazioni www.studio-orta.com

Dal 17 al 19 giugno, CHIARA RIZZI, SILVANA KUHTZ, SAVERIO MASSARO E SILVIA PARENTINI, dell’Università degli Studi della Basilicata, impegnati su vari progetti di ricerca legati al tema del Camminare anche attraverso il Laboratorio del Cammino, guideranno L'ABC. Laboratori dell'Abitare la Bellezza in Convivio, esperienze itineranti.

Per maggiori informazioni www.dicem.unibas.it

Il progetto e, in particolare, le opere audiovisive realizzate saranno infine presentate a Matera, il 25 giugno 2022, presso il MUSMA Museo della Scultura Contemporanea.

Per maggiori informazioni www.musma.it

Per partecipare e per ulteriori informazioni

340.6786865

[email protected]

www.artepollino.it

ASSOCIAZIONE ARTEPOLLINO

ArtePollino ha intrapreso, fin dalla sua nascita, un percorso finalizzato allo sviluppo del territorio attraverso il confronto tra artisti, scrittori, studiosi e vari settori della società. Lo ha fatto, e continua a farlo, in un territorio protetto, un luogo d’eccellenza, privilegiato dal punto di vista naturalistico, vocato alla tutela di paesaggi, ecosistemi e biodiversità, e perciò destinato ad avere un ruolo primario sulle questioni ambientali.

E’ stata costituita nel febbraio del 2008, nell’ambito del progetto ArtePollino Un Altro Sud, iniziativa per la promozione delle opere d’arte contemporanea collocate nel Parco, attraverso il sostegno di Sensi Contemporanei. Con ArtePollino Un Altro Sud la Regione Basilicata e Sensi Contemporanei hanno introdotto nel versante lucano del Parco Nazionale del Pollino l’arte contemporanea, al fine di sperimentare nuove forme di mutamento sociale e modelli di crescita anche economica per il territorio e la comunità che lo abita.

Le iniziative promosse dall’Associazione nell’ambito di Sensi Contemporanei, mirano al coinvolgimento delle comunità locali, delle scuole, delle associazioni e delle imprese culturali, allo scopo di creare un’ampia partecipazione e condivisione. Dal 2008 al 2010, durante la fase di realizzazione del progetto ArtePollino Un Altro Sud, l’Associazione ha svolto un ruolo molto importante per la riuscita dell’intero processo: oltre ad accompagnare gli artisti durante i sopralluoghi sul territorio, si è occupata di promuovere percorsi formativi sull’arte contemporanea e sull’arte natura, laboratori creativi, attività di animazione territoriale, azioni per la divulgazione e diffusione del progetto, quali ad esempio incontri pubblici e workshop con gli artisti.

Dopo la conclusione del progetto, l’Associazione ha dato inizio a una nuova stagione, con lo stesso impegno e i medesimi obiettivi, decidendo di proseguire puntando sulle attività educative, eventi e iniziative dedicate all’arte contemporanea, collaborazioni con artisti, studiosi, enti di istruzione e formazione, seminari e conferenze in diverse città italiane e soprattutto sulla realizzazione, per tre edizioni consecutive, del Premio ArtePollino. Nel 2019 ha contribuito, con il progetto Ka art. Per una cartografia corale della Basilicata, al programma per Matera Capitale Europea della Cultura. Nell’ambito di quel progetto sono nati i Cammini d’autore, realizzati in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori di Torino. Nel 2021 l’associazione ha deciso di portare avanti quell’esperienza con Ka art 0-16 ovvero cammini d’autore con scrittrici e scrittori per bambini e ragazzi.

Dal 2021 ArtePollino è tra gli Ambasciatori del Terzo Paradiso e, in tal senso, impegnata a “contribuire a produrre e ispirare una trasformazione in senso responsabile della società attraverso idee e progetti creativi”.