Arte Donna

Firenze - 05/03/2021 : 05/04/2021

Nel mese in cui si celebra la “Giornata Internazionale della Donna”, la Galleria360 organizza una mostra dal titolo “Arte Donna”, volta ad incentivare la conoscenza delle varie espressioni artistiche femminili e a celebrare il binomio Donna ed Arte.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA360
  • Indirizzo: Via il Prato 11/r 50123 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 05/03/2021 - al 05/04/2021
  • Vernissage: 05/03/2021 ore 19:00 in diretta Instagram
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da Lunedì a Venerdì compresi dalle 10:00 -13:00 e dalle 15.00-19.00. Sabato e Domenica chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

“Date alle donne occasioni adeguate ed esse saranno capaci di tutto” (Oscar Wilde)

Nel mese in cui si celebra la “Giornata Internazionale della Donna”, la Galleria360 organizza una mostra dal titolo “Arte Donna”, volta ad incentivare la conoscenza delle varie espressioni artistiche femminili e a celebrare il binomio Donna ed Arte.
Nel rispetto delle normative imposte dall’attuale emergenza sanitaria, l’inaugurazione si svolgerà a porte chiuse e sarà visibile in diretta Instagram Venerdì 5 Marzo 2021 alle ore 19.00


Equiparata ad un essere angelico, simbolo del lato sentimentale dell’esistenza, la figura femminile infatti nel corso dei secoli è stata eletta da numerosi artisti a musa ispiratrice o a soggetto prediletto. La storia è costellata di esempi di donne che hanno inebriato ed ispirato le menti di artisti dando così vita alle pagine più significative dell’arte, letteratura, storia, poesia: grazie all’amore idealizzato per Beatrice, incarnazione della donna angelica, simbolo di perfezione, che trasmette sentimenti di grazia e virtù, il Sommo Poeta firma i suoi più grandi capolavori come la “Divina Commedia” o la “Vita Nuova”; Teresa Fattorini e un amore mai consumato a causa della prematura morte della fanciulla per tubercolosi, hanno dato vita ai versi struggenti e malinconici di Giacomo Leopardi, il quale ha reso immortale la sua musa con la famosa lirica “A Silvia”; Edie Sedgwick stregò con la sua fragile bellezza il celebre fondatore della Factory. Andy Warhol infatti vide nell’affascinante ereditiera californiana, morta a soli ventotto anni a causa di un’overdose di barbiturici, “un pezzo d’arte pop camminante”, che ispirò molte delle sue opere. Gala invece salvò dalla pazzia e dalla morte prematura il celebre pittore surrealista Salvador Dalì, più giovane di lei di undici anni. L’amore tormentato tra l’acclamata attrice teatrale Eleonora Duse e l’uomo più chiaccherato del tempo Gabriele D’annunzio, sfociò in un sodalizio artistico che ispirò le pagine del romanzo “Il Fuoco”. L’attrice stessa, ad un amico che dopo aver letto il manoscritto la scongiurò di non permetterne la pubblicazione, rispose con fermezza: “conosco il romanzo ho autorizzato la stampa perché la mia sofferenza, qualunque essa sia, non conta, quando si tratta di dare un altro capolavoro alla letteratura italiana”. E ancora la passione del tragico amore tra Frida Kahlo e Diego Rivera ci hanno regalato una delle pagine più intense nella storia dell’arte. La pittrice messicana incarna infatti la figura della musa per eccellenza che con la sua tenacia non solo ha ispirato il marito ma intere generazioni di artisti.
Con la mostra “Arte Donna” la Galleria360 vuole dunque celebrare queste muse ispiratrici e rendere omaggio a tutto l’universo femminile. L’art director Angela Fagu ha quindi selezionato artiste femminili, da ogni parte del mondo firmando un allestimento che proietta il visitatore in una narrazione a più voci e, dalla duplice valenza, intima ed universale. La mostra non solo offre la possibilità di apprezzare e confrontare indirizzi artistici differenti, ma con grande delicatezza pone una lente d’ingrandimento sul genere femminile, sulla sua natura caleidoscopica, così come sul suo modo di relazionarsi con la storia, personale e collettiva.

Virginia Bazzechi Ganucci Cancellieri
PRESS RELEASE
Group exhibition: “ Arte Donna”
Organizers: Art Director Angela Fagu
Opening Show: Friday 5th March 2021 at 19.00 live on Instagram
Duration Show: 5th March – 5th April 2021
Location: Galleria360 Via Borgo Ognissanti 77r Florence
Website: www.galleria360.it Shop-online: http://shop.galleria360.it/
Email: [email protected] Tel. +39 0552399570
Opening hours: from Monday to Friday inclusive from 10:00 a.m.- 1.00 p.m. and from 3.00 p.m.-7 p.m. Saturday and Sunday closed
Free entry

"Give women adequate opportunities and they will be capable of anything" (Oscar Wilde)

In the month in which the "International Women's Day" is celebrated, Galleria360 organizes a contemporary art exhibition entitled "Arte Donna", aimed at encouraging the knowledge of the various female artistic expressions and celebrating the combination of Women and Art. In compliance with the regulations imposed by the current health emergency, the inauguration will take place behind closed doors and will be visible live on Instagram on Friday 5th of March 2021 at 19.00.
Equated with an angelic being, symbol of the sentimental side of existence, the female figure in fact over the centuries has been elected by many artists as inspiring Musa or as favorite subject. The story is full of examples of women who have inebriated and inspired the minds of artists thus giving life to the most significant pages of art, literature, history, poetry: thanks to the idealized love for Beatrice, incarnation of the angelic woman, symbol of perfection, which transmits feelings of grace and virtue, the Supreme Poet signs his greatest masterpieces such as the "Divina Commedia" or the "Vita Nova"; Teresa Fattorini and a love never consummated due to the premature death of the girl for tuberculosis, gave life to the poignant and melancholic verses of Giacomo Leopardi, who made his muse immortal with the famous lyric "A Silvia"; Edie Sedgwick bewitched the famous founder of the Factory with her fragile beauty. In fact, Andy Warhol saw in the charming Californian heiress, who died at only twenty-eight years due to an overdose of barbiturates, "a walking pop art piece", who inspired many of his works. Gala instead saved from the madness and premature death the famous surrealist painter Salvador Dalì, younger than her eleven years. The tormented love between the acclaimed theatrical actress Eleonora Duse and the most talked-about man of the time Gabriele D'annunzio, resulted in an artistic partnership that inspired the pages of the novel "The Fire". The same actress answered firmly to a friend who, after reading the manuscript, begged her not to allow it to be published: "I know the novel I authorized the press because my suffering, whatever it is, does not count when it comes to give another masterpiece to Italian literature". And yet the passion of the tragic love between Frida Kahlo and Diego Rivera gave us one of the most intense pages in the history of art. The Mexican painter in fact embodies the figure of the muse par excellence that with her tenacity not only inspired her husband but entire generations of artists.
So, thanks to "Arte Donna" exhibition Galleria360 wants to celebrate these inspiring muses and pay tribute to the entire female universe. The art director Angela Fagu has therefore selected female artists, from all over the world, signing an exhibition that projects the visitor into a narration with multiple voices and a double, intimate and universal value. The exhibition not only offers the opportunity to appreciate and compare different artistic addresses, but with great delicacy poses a magnifying glass on the female gender, on its kaleidoscopic nature, as well as on her way of relating to personal and collective history.
Virginia Bazzechi Ganucci Cancellieri