Arte da mangiare mangiare Arte e MAF – Contenitori d’acqua del Lambro

Milano - 22/09/2019 : 05/10/2019

L’associazione Culturale Arte da mangiare mangiare Arte e MAF – Museo Acqua Franca in collaborazione con l’Osservatorio per il Paesaggio “Fiume Lambro Lucente” organizzano per la Giornata Mondiale dei Fiumi la mostra “Contenitori d’acqua del Lambro: dal profano al sacro”.

Informazioni

Comunicato stampa

Arte da mangiare mangiare Arte e MAF – Museo Acqua Franca

presentano

“Contenitori d’acqua del Lambro: dal profano al sacro”

Inaugurazione Domenica 22 Settembre 2019 ore 18:00

La mostra proseguirà fino a Sabato 5 Ottobre 2019 secondo gli orari della location

Centrale dell’acqua, Piazza Diocleziano 5, Milano



L’associazione Culturale Arte da mangiare mangiare Arte e MAF – Museo Acqua Franca in collaborazione con l’Osservatorio per il Paesaggio “Fiume Lambro Lucente” organizzano per la Giornata Mondiale dei Fiumi la mostra “Contenitori d’acqua del Lambro: dal profano al sacro”





I fiumi sono le arterie del nostro pianeta, una ricchezza per l’umanità che va tutelata. Rappresentano la principale fonte di cibo e mezzo di sussistenza, forniscono acqua potabile ad oltre 2 Miliardi della popolazione mondiale e permettono l’irrigazione del 25% della produzione agricola globale. Sono ecosistemi unici che purificano, contengono e proteggono la risorsa idrica, e rappresentano una casa per molteplici specie animali e vegetali.



Negli ultimi tempi per via della siccità, del cambiamento climatico e dell’intervento dell’uomo gli habitat perifluviali sono a rischio e la loro preservazione è diventata una sfida importante per tutti. Per questo motivo Arte da mangiare mangiare Arte ha organizzato una mostra dedicata al tema con un focus centrale sul fiume più importante della Brianza: il Lambro. Dei fiumi se ne parla poco e questa è l’occasione per farlo, avviando un discorso di sensibilizzazione e consapevolezza.



Il fiume Lambro sarà il protagonista delle ricerche dei nostri artisti che esibiranno contenitori d’acqua che omaggiano questo cuore d’acqua pulsante lombardo. Nel corso degli anni è stato al centro di numerose denunce in quanto danneggiato e inquinato dall’uomo. “Dal profano al sacro”: da una parte si vuole raccontare la sua rinascita, dall’altra si vuole chiamare tutti a prendersene cura e preservarlo in quanto fonte sacra per noi e l’ambiente circostante.



Tra gli artisti presenti:

Lidia Acquaviva, Art-enzo Apruzzese, Donatella Baruzzi, Elisabetta Bosisio, Tegi Canfari, Francesco Cucci, Chiro - Ciro Amos Ferrero, Antonella Martino, Leonardo Memeo, Alberto Mesiano, Antonio Musella, Lavinia Rotocol, Anna Santinello, Filippo Soddu, Studio Pace10, Maria Cristina Tebaldi, topylabrys, Micaela Tornaghi.



Il progetto è ideato e depositato da Ornella Piluso in Arte topylabrys direttore artistico di Arte da mangiare mangiare Arte con la curatela di Monica Scardecchia