Ariel Soulé – La visita

Milano - 15/04/2014 : 10/05/2014

Così come la potenza delle parole fa essere le cose (Heidegger), la potenza delle immagini fa essere il visibile. Visibile che non sempre è solo ciò che vediamo, ma è anche un in-visibile celato dentro di sé e che ha a che fare con il nostro sentire, intuire, prevedere, paventare, temere, desiderare. E' questa la tematica sviluppata da Ariel Soulé.

Informazioni

  • Luogo: CORTINA ARTE
  • Indirizzo: Via Mac Mahon 14/7 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/04/2014 - al 10/05/2014
  • Vernissage: 15/04/2014 ore 18,30
  • Autori: Ariel Soulé
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 10.00-12.30 / 16.30-19.30 Chiuso lunedì mattina e domenica

Comunicato stampa

Così come la potenza delle parole fa essere le cose (Heidegger), la potenza delle immagini fa essere il visibile. Visibile che non sempre è solo ciò che vediamo, ma è anche un in-visibile celato dentro di sé e che ha a che fare con il nostro sentire, intuire, prevedere, paventare, temere, desiderare. E' questa la tematica sviluppata da Ariel Soulé nella mostra LA VISITA, ideata espressamente per la Galleria Cortina di Milano. Un'operazione filosofica oltre che artistica. Tredici tele che insieme a tredici piccole foto interpretano un "fatto", una visita appunto e documentano la parte non visibile della realtà

Percorsi per capire, non per spiegare.
Inviti a scoprire le mille altre facce della realtà.

Ariel Soulé è nato a Buenos Aires. Vive e lavora tra Milano e Los Angeles. Da anni porta avanti
con grande coerenza un lavoro approfondito sulla rappresentazione della Realtà in-visibile.
Dopo le iniziale ricerche dove le sue tele dotate dalla massima capacità d'astrazione sprigionavano al tempo stesso il proprio potere evocativo (mostra Paradigma 1992), (mostra Labyrinthos 2001), Soulé concepisce (con lo scultore Simon Toparowsky) a Los Angeles installazioni dove il fatto storico (A Letter from Renaissance al Getty Museum e UCLA 2010), (La Colonna Infame 2011) o l'evento sociale (Qui del Dicibile 2007) agiscono come meccanismo di interazione tra una realtà vissuta e un confine rappresentato.
La mostra LA VISITA alla Galleria Cortina di Milano è il tentativo più recente dell'artista per
svelarci quella parte della realtà che non possiamo vedere solo con i nostri occhi.


Catalogo Cortina Arte Edizioni con testo critico Giovanni Leghissa (Professore presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino) e un’intervista di Susanne Capolongo.