Anti Humboldt Box

Firenze - 13/03/2015 : 03/04/2015

La mostra s'ispira alla 'Boite-en-valise' di Marcel Duchamp per realizzare una mostra itinerante contenuta in una valigia. s Gli artisti usano l'idea per trasportare la critica all'Humboldt-Forum di Berlino in vari luoghi.

Informazioni

  • Luogo: VILLA ROMANA
  • Indirizzo: Via Senese 68 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 13/03/2015 - al 03/04/2015
  • Vernissage: 13/03/2015 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: martedì-venerdì 14-18
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

"La ricostruzione del castello prussiano al centro di Berlino sta diventando una realtà. Distrutto, demolito e sostituito dal Palast der Republik (Palazzo della Republica) all’epoca della DDR, e adesso ricostruito sulle rovine del Palazzo del Popolo, il nuovo castello imperiale incarnerà ancora una volta il concetto del Reich tedesco e ospiterà le collezioni etnologiche della città con il nome di "Humboldt-Forum". Il progetto è stato avviato in seguito alla decisione presa dal parlamento nel 2002.

L’Anti-Humboldt-Box s’ispira alla “Boîte-en-valise” di Marcel Duchamp per realizzare una mostra itinerante contenuta in una valigia

Artefakte//anti-humboldt e AFROTAK TV cyberNomads usano l’idea per trasportare la critica all’Humboldt-Forum di Berlino in vari luoghi, aggiungendo via via nuovi elementi. In tal senso funziona da manifesto contro questo genere di evoluzioni e presenta le sue argomentazioni in un’ottica postcoloniale, post-diaspora africana e artistica, senza tuttavia tralasciare le letture urbanistiche di un progetto culturale così reazionario e raccapricciante."

Per la mostra che si terrà a Villa Romana, l’Anti-Humboldt-Box è accompagnata dalla performance intitolata "Der Reichstag in the reMIX – Contemporary Epistemic Literature Sound & Image Archiving | Talking in Tongues. Art & Multi-Media Interventions in Times of the new Global Renaissances" di AFROTAK TV cyberNomads e da una visita guidata a cura di Artefakte//anti-humboldt.

L’Anti-Humboldt-Box è un progetto di Artefakte//anti-humboldt e AFROTAK TV cyberNomads in collaborazione con Andreas Siekmann.

Artefakte//anti-humboldt (Brigitta Kuster, Regina Sarreiter, Dierk Schmidt) è un gruppo artistico/accademico con sede a Berlino fondato nel 2008 nell’ambito dell’evento Der Anti-Humboldt (www.humboldtforum.info) contro la ricostruzione del castello prussiano e "l’Humboldt-Forum". Al momento il gruppo sta lavorando al progetto Artificial Facts (www.artificialfacts.de)

AFROTAK TV cyberNomads è un archivio di educazione afro-tedesca dedicata a media, arte e cultura fondato e presieduto da Adetoun Küppers-Adebisi e Michael Küppers-Adebisi. Si tratta di un progetto senza fini di lucro e politicamente indipendente con sede a Berlino che si occupa di migrazione, diaspora africana e cultura nera in Germania (http://afrotak.wordpress.com/).

Immagine: Anti-Humboldt-Box, HKW Berlin, novembre 2013 ©Artefakte//anti-humboldt