Anne-Karin Furunes – Shadows

Venezia - 07/03/2014 : 14/07/2014

Nei suoi dipinti l’artista norvegese Anne-Karin Furunes (1961) utilizza foto di volti anonimi per indagare sulla personalità e l’identità della persona ritratta.

Informazioni

Comunicato stampa

Nei suoi dipinti l’artista norvegese Anne-Karin Furunes (1961) utilizza foto di volti anonimi per indagare sulla personalità e l’identità della persona ritratta. Attraverso un minuzioso lavoro sull’immagine ridotta in scala di pixel, il soggetto si dissolve in un ordine astratto di punti, divenendo ai nostri occhi una presenza-fantasma, incorporea, quasi immateriale, dipendente dai movimenti dell’osservatore e dal gioco della luce. In Shadows l’artista prende spunto dai ritratti di alcune figure femminili che hanno popolato i saloni di Palazzo Pesaro degli Orfei e più volte sono state fotografate da Mariano Fortuny

Liberate dall’oblio del passato le “anonime” immagini ci accolgono nello spazio della casa museo.

Catalogo edito da Punto Marte Editore – Soligo (TV)