Animavì – Festival Internazionale del Cinema d’animazione poetico

Pergola - 14/07/2016 : 17/07/2016

Il Festival, organizzato dall’associazione Ars Animae e diretto da Simone Massi, presenta un concorso di opere internazionali, una mostra fotografica, una serie di concerti.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 14 al 17 luglio 2016 a Pergola (PU) si svolgerà l’edizione inaugurale di ANIMAVÌ - Festival Internazionale del Cinema d’animazione poetico. Il Festival, organizzato dall’associazione Ars Animae e diretto da Simone Massi, presenta un concorso di opere internazionali, una mostra fotografica, una serie di concerti.

Come afferma Giannalberto Bendazzi, Storico del cinema d'animazione e Presidente Onorario Animavì, "Non è mai esistito un festival di animazione poetica". Animavì può quindi essere considerato un evento importante e unico a livello internazionale, l’occasione per conoscere un’animazione artistica e poetica che difficilmente trova spazi di diffusione



Al concorso internazionale partecipano sedici opere provenienti da ogni parte del mondo che si contenderanno il titolo di miglior film d’animazione poetica: Feral di Daniel Sousa, Chemin Faisant di Georges Schwizgebel, Vasco di Sebastien Laudenbach, Kali the Little Vampire di Regina Pessoa, Nightingales in December di Theodore Ushev, Hipopotamy di Piotr Dumala, Ursus di Reinis Pētersons, The Other Shores di Vasily Chirkov, The Song for Rain di Yawen Zheng, I Was Two di Shiva Sadegh Assadi, A Tale of Longing di Xin Li, A Tangled Tale di Corrie Francis Parks, Spesso viene sera di Paola Luciani, The Song di Ines Sedan, Wiegelied di Naomi van Niekerk, It’s Raining di Anna Shepilova.

A questi piccoli capolavori si aggiungono inoltre le otto animazioni inserite nel concorso dedicato alla scuola del libro di Urbino: D’istante di Rojna Bagheri, Certezze di Pietro Elisei, 1/0 di Laura Fuzzi, Corale di Giulia Olivieri, Le matrici dell’io di Francesco Ruggeri, Dasma di Laura Paja, Ho imparato a nuotare di Valentino Marigo, Sarajevo – Ricordi di un assedio di Giacomo Passanisi.

A giudicarli, una giuria prestigiosa composta da Ascanio Celestini (in rappresentanza di cinema e teatro), dal poeta Umberto Piersanti (per il mondo della poesia della letteratura) e dal caposcuola dell’animazione russa Aleksandr Petrov (vincitore nel 2000 del Premio Oscar con Il vecchio e il mare). Tutti e tre saranno presenti a Pergola nei giorni della manifestazione.
Ai vincitori saranno assegnati i trofei realizzati dagli artigiani della bottega veneziana A. Santi, stessi che realizzano i trofei più ambiti e importanti: i Leoni del Festival di Venezia e i David di Donatello.
Ospite d'onore e madrina del Festival sarà l’attrice e regista Valentina Carnelutti la quale presenterà il suo cortometraggio ReCuiem, vincitore del premio miglior cortometraggio al 31 Torino Film Festival.
A condurre le quattro serate del festival sarà invece Luca Raffaelli giornalista, saggista, sceneggiatore, uno dei massimi esperti di fumetti e animazione in Italia.
Al termine di ogni serata di proiezioni ci saranno quattro concerti di grandi nomi della musica italiana: il chitarrista e cantautore Giuliano Dottori, la storica band dei Gang, l’ensemble di musica rinascimentale e medievale Ensemble Laus Veris e la brava e sorprendente Frida Neri.

Al termine di ogni serata verrà proiettato il documentario Memorie vive di Filippo Biagianti, dedicato alla cultura contadina. Biagianti, documentarista e fotogiornalista marchigiano, è autore tra l’altro di Young Syrian Lenses dedicato alla tragedia siriana.

Il manifesto del Festival è stato realizzato da Aleksandr Petrov, uno tra i massimi animatori viventi.

Sostenuto da Regione Marche, Comune di Pergola, SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) e Accademia del Cinema Italiano, ANIMAVÌ può ora fregiarsi anche del patrocinio del Ministero della Cultura.
Il festival avrà sede nel giardino di Casa Godio, grazie alla collaborazione con l’associazione Liberamente.

Il programma ufficiale di Animavì è disponibile sul sito www.animavi.org e sulla pagina facebook del festival.
I biglietti sono disponibili su www.liveticket.it.


Per ulteriori informazioni:

www.animavi.org
www.facebook.com/animavifestival
[email protected]