Angelica Intini / Daniela Zaccaria – Doppio senso

Noci - 28/07/2019 : 25/08/2019

DOPPIO SENSO, mostra d'arte contemporanea di Angelica Intini e Daniela Zaccaria, a cura di Vittorino Curci.

Informazioni

  • Luogo: SPAAACE
  • Indirizzo: Via Aldo Moro 22 - Noci - Puglia
  • Quando: dal 28/07/2019 - al 25/08/2019
  • Vernissage: 28/07/2019 ore 19
  • Autori: Angelica Intini, Daniela Zaccaria
  • Curatori: Vittorino Curci
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: La mostra resterà aperta dal 28 luglio al 25 agosto (h. 18.30 - 22.00)

Comunicato stampa

Domenica 28 luglio, alle19, la galleria SPAAACE di Noci presenta DOPPIO SENSO, mostra d'arte contemporanea di Angelica Intini e Daniela Zaccaria, a cura di Vittorino Curci.

Come scrive Antonella Marino nel testo di presentazione, qui "il Doppio c'entra innanzitutto in senso letterale. Infatti, due sono le protagoniste di questo inedito tandem espositivo, Daniela Zaccaria e Angelica Intini, entrambe giovanissime e agli esordi della loro carriera artistica. La duplicità però trova punto di incontro in affinità concettuali più che espressive che, nella differenza, fanno da trait d'union al loro lavoro

L'insistenza cioè sulla complementarietà non dicotomica di alcuni concetti ricorrenti, che si intrecciano nelle rispettive ricerche: Silenzio/Parola e Presenza/Assenza."

-----

Angelica Intini (Noci,1992) fotografa, è laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università agli Studi di Bari. Ha collaborato con vari artisti. Ha partecipato a Ricordi?, mostra-evento ideata da Settimio Benedusi in piazza Gae Aulenti a Milano, con Oliviero Toscani, Giovanni Gastel, Tony Thorimbert e altri fotografi.

Daniela Zaccaria (Noci,1992) artista multidisciplinare, laureata in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Bari, frequenta il biennio di Pittura nella stessa Accademia. Di recente ha presentato una sua performance a Venezia, a Palazzo Cavanis, in un evento collaterale della Fondazione Pascali alla Biennale Arte 2019 (Schola dei Pugliesi, a cura di Nico Angiuli).