Andy Warhol – Works on paper

Lugano - 05/03/2013 : 20/04/2013

Sperone Westwater inaugura una mostra dal titolo Andy Warhol, Works on paper, che comprende lavori grafici di Andy Warhol attraverso un gruppo di opere datate dal 1955-56 al 1986.

Informazioni

  • Luogo: SPERONE WESTWATER
  • Indirizzo: Via Nassa 42 Ch 6900 - Lugano
  • Quando: dal 05/03/2013 - al 20/04/2013
  • Vernissage: 05/03/2013
  • Autori: Andy Warhol
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ma-ve 10.00/13.00 – 14.00/18.00, sa 10.00/13.00 – 14.00/17.00

Comunicato stampa

Sperone Westwater inaugura martedì 5 marzo 2013 una mostra dal titolo Andy Warhol, Works on
paper, che comprende lavori grafici di Andy Warhol attraverso un gruppo di opere datate dal
1955-56 al 1986.
L’esposizione, accompagnata da un catalogo a cura di Vincent Fremont, filmaker e producer che
iniziò a lavorare per Andy Warhol dal 1969, mette in luce la produzione artistica meno conosciuta
dell’artista focalizzandosi su un corpus di disegni e prove di stampa uniche che stridono con il
concetto di “serialità” e “antistile” immediatamente riconosciuto al genio di Andy Warhol


In the late 1970s into the 1980s I used to watch Andy make drawings using an overhead projector. His
pale hand would confidently hold a soft graphite, flat, oval-shaped “carpenters” style pencil that moved over
the porous handmade paper making strong lines with little or no hesitation scrive nel catalogo Vincent
Fremont, riferendosi al modus operandi di Warhol. Andy Warhol ritrasse la sua cerchia di amici
attraverso busti, volti e corpi, per lo più maschili, accomunati da un tratto grafico che spicca per
semplicità e purezza, imprimendo ai disegni esposti un’aura di intimità assoluta. In mostra vi sono
anche quattro disegni-autoritratti fra cui Andy Warhol’s feet del 1956, appartenente a una serie
dedicata al tema del close-up sui piedi a cui l’artista combinò, fra la fine degli anni Cinquanta e gli
inizi degli anni Sessanta, conchiglie, cani, gatti, libri, fiori, scarpe, libri, giocattoli.
Inoltre sono presenti lavori preparatori per le sue celebri serie, fra cui due serigrafie uniche degli
inizi degli anni Ottanta raffiguranti Joseph Beuys, un disegno del 1973 e una serigrafia unica del
1972 raffiguranti Mao, una serigrafia unica con Electric Chair del 1971 e numerosi altri capolavori.