Andrea Simoncini Gibson – Lost days

Milano - 30/11/2011 : 27/01/2012

Talentuoso artista anglosassone, crea vere e proprie pitture digitali, scatti fotografici ritoccati, digitalmente ridipinti, che esplorano i principali significati della Dea, quali: la terra, rappresentata dai frutti, dai fiori o dagli insetti, che compongono particolari e originali nature morte sempre presenti nei suoi lavori; la femminilità rappresentata dal soggetto principale: la donna, mai velata nella sua cruda nudità, in quella sorta di divina immortale immobilità.

Informazioni

  • Luogo: MOVIMENTO ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Corso Magenta 96 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 30/11/2011 - al 27/01/2012
  • Vernissage: 30/11/2011 ore 18.30
  • Autori: Andrea Simoncini Gibson
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì - venerdì ore 14.00 - 19.00

Comunicato stampa

Lost days è il titolo della prima mostra che la Galleria Movimento dedica alle opere di Andrea Simoncini.
Un mix di nostalgia e cose passate/perdute, caratterizzato dagli sguardi trascendenti dei soggetti a indicare l’abbandono del loro corpo fisico (appunto i giorni perduti) a favore di uno stato oltre la materia


Talentuoso artista anglosassone, crea vere e proprie pitture digitali, scatti fotografici ritoccati, digitalmente ridipinti, che esplorano i principali significati della Dea, quali: la terra, rappresentata dai frutti, dai fiori o dagli insetti, che compongono particolari e originali nature morte sempre presenti nei suoi lavori; la femminilità rappresentata dal soggetto principale: la donna, mai velata nella sua cruda nudità, in quella sorta di divina immortale immobilità.