Alzek Misheff – Il volto di Palladio

Lonedo Lugo - 26/05/2013 : 27/05/2013

L’artista eseguirà i ritratti dei finanziatori che aderiranno alla raccolta fondi per la pulitura della facciata e delle statue della villa cinquecentesca. La presentazione dell’iniziativa nei saloni di Villa Godi-Malinverni a Lugo di Vicenza.

Informazioni

Comunicato stampa

VILLA GODI MALINVERNI E ALZEK MISHEFF
CERCANO MECENATI PER I LAVORI DI MANUTENZIONE DELLA PRIMA OPERA DI ANDREA PALLADIO CON L’INIZIATIVA

“IL VOLTO DI PALLADIO E I RITRATTI DEI NUOVI MECENATI”

L’artista eseguirà i ritratti dei finanziatori che aderiranno alla raccolta fondi per la pulitura della facciata e delle statue della villa cinquecentesca. La presentazione dell’iniziativa il 26 maggio nei saloni di Villa Godi-Malinverni a Lugo di Vicenza.


Lugo di Vicenza – Milano, 16 maggio 2013


Nel 1542 Andrea Palladio realizzava Villa Godi a Lugo di Vicenza, sua prima opera – laboratorio, dove sono già presenti molti degli elementi del suo genio, appartenente al ricco patrimonio artistico costituito dalle Ville Venete.

Villa Godi Malinverni, assieme alle altre ville palladiane del Veneto, è inserita dal 1996 nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO. Giardini all'inglese, statue dell'Albanese e del Marinali ornano la facciata della villa, mentre nella parte posteriore si estende il parco secolare con giardini all'italiana, piacevoli laghetti ed immensi spazi verdi.

Cinque secoli dopo questo eccezionale contenitore ospita ritratti. Sono di italiani e stranieri, uniti nello spirito dell’antico mecenatismo, uniti nella consapevolezza che anche nel ventunesimo secolo il recupero di manufatti di valore certo e che appartengano alla cultura universale richiedano un gesto individuale, partecipare in prima persona.

Alzek Misheff, che come nel 1991 con “I volti di oggi per salvare i ritratti di ieri “ ha contribuito al restauro dei 27 ritratti della collezione Farnese al Museo Capodimonte di Napoli, ora realizza altri ritratti di nuovi mecenati. Qui il loro contributo aiuta il restauro della facciata della villa, che dal 1960 non ha goduto di ulteriori manutenzioni e richiede l'intervento di manutenzione e verifica dello stato dell'intonaco, come pure il restauro per le statue del giardino palladiano.









L’iniziativa, realizzata in collaborazione tra Villa Godi-Malinverni, l’Artista e lo Studio Comelli – Consulenti di Comunicazione -, prende il via domenica 26 maggio con una esposizione nei saloni della villa di una selezione dei ritratti che Alzek Misheff ha realizzato nel corso della sua carriera. Sono persone della sua famiglia, amiche ed amici, oppure ritratti eseguiti su commissione, provenienti da collezioni private e mai esposti prima. E naturalmente un ritratto del protagonista assoluto dell’iniziativa, Andrea Palladio stesso, appositamente realizzato.
Grande l’entusiasmo e il ringraziamento espresso dal dott. Christian Malinverni per questa splendida iniziativa che attraverso l’arte finanzia e supporta l’arte stessa, ovvero il recupero storico artistico del monumento palladiano, patrimonio dell’UNESCO e dell’Umanità.
La selezione dei ritratti resterà esposta i giorni 26 e 27 maggio. La campagna di adesione all’iniziativa proseguirà invece nel corso dei mesi estivi e si concluderà nel mese di ottobre con l’esposizione dei ritratti dei mecenati e con l’inizio dei lavori in villa.

L’iniziativa ha avuto il riconoscimento da parte del Comune di Lugo di Vicenza con la concessione del patrocinio.

Il catalogo dei ritratti esposti è disponibile all’indirizzo ilvoltodipalladio.tumblr.com .