[=] Alliance22 Monocromia Vol. II

Milano - 19/01/2017 : 03/03/2017

La galleria milanese apre la stagione espositiva con opere del gruppo, ucraino, non oggettivo [=] Alliance22.

Informazioni

  • Luogo: THECA GALLERY
  • Indirizzo: Via Tadino, 22 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 19/01/2017 - al 03/03/2017
  • Vernissage: 19/01/2017 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a venerdì ore 14-19

Comunicato stampa

Monocromia Vol. II è il titolo della mostra che inaugura il 19 gennaio 2017 da Theca Gallery Milano.
La galleria milanese apre la stagione espositiva con opere del gruppo, ucraino, non oggettivo [=] Alliance22. Formatosi a Kiev nel 2012 il gruppo artistico e curatoriale [=] Alliance 22 è composto inizialmente dagli artisti Badri Gubianuri, Constantin Roudeshko, Tiberiy Szilvashi, Serge Momot, cui si aggiunge in seguito Serhiy Popov

Il gruppo nasce come aggregazione di singoli artisti che decidono di lavorare sia autonomamente che sotto l’egida del Gruppo, il cui fine è quello di creare una piattaforma culturale per la diffusione e conoscenza in ucraina dell’arte monocromatica e non oggettiva. Tra le prime mostre promosse da [=] Alliance22 vi sono state quelle legate ai padri fondatori dell’arte non figurativa russo-ucraina, si ricordano le esposizioni su Kazimir Malevich, David Burliuk, Alexandr Archipenko, Vladimir Tatlin, Alexandra Exter, Vasyl Yermylov e Alexander Bogomazov. Sede di tutte le esposizioni e incontri organizzati dal Gruppo è stato il Mikhail Bulgakov Literature Museum a Kiev, mentre le inaugurazioni sono tenute il 22° giorno di ogni mese.

Monocromia Vol. II è la prima esposizione di [=] Alliance22 in Italia. Theca Gallery ospita questa mostra dopo un lungo lavoro di ricerca condotto con gli artisti e con la galleria partner a Berlino, Volker Diehl. In occasione dell’esposizione a Milano sarà edito anche un catalogo per la collana Quaderni Alphabet, edito da Theca Gallery. In mostra sarà possibile trovare opere afferenti agli ultimi cicli di lavori realizzati da Badri Gubianuri, Constantin Roudeshko, Tiberiy Szilvashi, Serge Momot e Serhiy Popov. Tutti gli artisti saranno rappresentati attraverso un lavoro di grandi dimensioni unitamente a uno di grandezza minore. La mostra sarà visitabile da martedì a venerdì dalle 14 alle 19, il sabato e il mattino su appuntamento.


TIBERIY SZILVASHI

è nato nel 1947 a Mukachevo, Transcarpazia. Nel 1966 si laurea alla Taras Shevshenko State Art School e nel 1972 ottiene lo stesso titolo presso il Kiev State Institute of Art. L’anno 1995 lo vede insignito dell’onorificenza di “Artista dell’anno” in Ucraina. È Accademico e membro della Accademia Nazionale d’arte d’Ucraina. Vive e lavora a Kiev. Tra le principali mostre recenti si ricordano "East Western Drawing Room", con Volker Diehl Gallery, presso Vienna Contemporary Art Fair (2016), “Another story”, presso il National Art Museum. Kiev (2016) e “Monochromia” [=] Alliance 22, esposizione collettiva presso Diehl & Diehl Cube, Berlino, sempre nel 2016.


BADRI GUBIANURI

È nato nel 1962 a Tianeti, Georgia. Tra il 1985 e il 1989 studia pittura presso l’Accademia d’arte di Tbilisi. Si occupa di pittura monocromatica dal 1995. Vive e lavora a Kiev. Tra le principali mostre si ricordano “Monochromia” [=] Alliance 22, esposizione collettiva presso Diehl & Diehl Cube, Berlino (2016) e “Abstract Painting” presso Bottega Gallery, Kiev (2009).


SERGE MOMOT

È nato nel 1969 a Zhitomir, Ucraina. Dal 1985 per un biennio studia presso la Taras Shevshenko State Art School a Kiev. La sua ricerca non oggettiva inizia nel 2009. Vive e lavora a Kiev. Tra le principali mostre si ricordano “Monochromia” [=] Alliance 22, esposizione collettiva presso Diehl & Diehl Cube, Berlino (2016) e “Null Space” presso Bottega Gallery, Kiev (2011).


CONSTANTIN ROUDESHKO
È nato nel 1969 a Kiev, Ucraina. Nel 1993 consegue la laurea in psicologia, successivamente si occupa professionalmente di fotografia per oltre un decennio (1997-2009), dal 2010 si occupa di Optical Art e geometrismo astratto. Vive e lavora a Kiev. Tra le principali mostre si ricordano “Monochromia” [=] Alliance 22, esposizione collettiva presso Diehl & Diehl Cube, Berlino (2016), “Order of Visuality” presso Nebo Gallery, Kiev (2014).


SERHIY POPOV
È nato nel 1978 a Komsomolsk, Ucraina. Nel 2002 consegue la laurea presso la Kharkov National Aerospace University.
Due anni più tardi (2004) inizia la sua ricerca analitica attraverso la pittura, video e scultura. Vive e lavora a Kiev. Tra le principali mostre recenti si ricordano " The School of Prosperity", presso il Musa Museum, Vienna (2016) e “Monochromia” [=] Alliance 22, esposizione collettiva presso Diehl & Diehl Cube, Berlino, sempre nel 2016.