All that is solid melts into air

Bologna - 26/01/2013 : 26/01/2013

Installazione interattiva. Nella vetrina di una gioielleria, il famoso teschio 'For the Love of God' di Damien Hirst, l'opera d'arte più costosa del mondo, 8.601 diamanti, presunto prezzo di vendita 100 milioni di dollari. Hirst ha dichiarato, alla presentazione londinese dell'opera nel 2007, di averlo creato per Amore di Dio, che “è esaltante e toglie il respiro”.

Informazioni

  • Luogo: GIOIELLERIA CRISTIAN DEFRANCHI
  • Indirizzo: Via Drapperie 5/2b - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 26/01/2013 - al 26/01/2013
  • Vernissage: 26/01/2013 ore 20.30-24
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Installazione interattiva. Nella vetrina di una gioielleria, il famoso teschio 'For the Love of God' di Damien Hirst, l'opera d'arte più costosa del mondo, 8.601 diamanti, presunto prezzo di vendita 100 milioni di dollari. Hirst ha dichiarato, alla presentazione londinese dell'opera nel 2007, di averlo creato per Amore di Dio, che “è esaltante e toglie il respiro”. Proprio attraverso il respiro, invece, sarà possibile spogliare il teschio della sua ricchezza. “All fixed, fast-frozen relations, with their train of ancient and venerable prejudices and opinions, are swept away, all new-formed ones become antiquated before they can ossify

All that is solid melts into air, all that is holy is profaned“ Karl Marx, Friedrich Engels, Manifesto of the Communist Party , 1848 “Modern environments and experiences cut across all boundaries of geography and ethnicity, of class and nationality, of religion and ideology: in this sense, modernity can be said to unite all mankind. But it is a paradoxical unity, a unity of disunity: it pours us all into a maelstrom of perpetual disintegration and renewal, of struggle and contradiction, of ambiguity and anguish. To be modern is to be part of a universe in which, as Marx said, ‘all that is solid melts into air’”. Marshall Berman, All that is solid melts into the air, 1982