Alice Schivardi – Tempo ritrovato

Torino - 06/12/2021 : 06/01/2022

Mostra di acquerelli.

Informazioni

  • Luogo: OGGETTI SPECIFICI
  • Indirizzo: Via Santa Giulia 32 bis - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 06/12/2021 - al 06/01/2022
  • Vernissage: 06/12/2021 ore 16
  • Autori: Alice Schivardi
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: visitabile da martedì a venerdì 16:00 - 19:30 sabato 11:00 - 13:30, 16:00 - 19:30

Comunicato stampa

Negli anni ho sempre mantenuto vivo uno spazio per dedicarmi alla pratica dell’acquerello come momento meditativo e in profonda armonia con l'ambiente circostante.

Grazie a questa tecnica ho potuto godere a fondo, imprimendo su carta di diverse fatture, le emozioni che ho vissuto direttamente in quegli istanti, collegandomi a quella parte profonda di me che parla a colori.

Come appunti di viaggio ho trasformato direttamente le emozioni in colore,
ho raccolto una sorta di diario che contiene ricordi

Questo metodo di riflessione, pur rimanendo al momento un mondo a sé stante nel mio percorso lavorativo, partecipa in modo attivo alle mie analisi progettuali e si integra perfettamente alla mia idea di indagine all’interno dei molteplici fenomeni che ci circondano.

Sento che la delicatezza dell’acqua imbevuta di colore, quando si scioglie e si espande sul foglio, è un processo che mi mette in connessione con un tempo intimo che riscopro sempre più prezioso.

Alice Schivardi, nasce ad Erba (CO) nel 1976.
Ha frequentato il corso dell’artista Alberto Garutti all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano diplomandosi con una tesi su Louise Bourgeois. In seguito collabora con alcuni registi e direttori della fotografia in ambito teatrale e cinematografico maturando in sé una forte visione narrativa che svilupperà successivamente nel suo lavoro. La frequentazione di diversi artisti le permetterà di approfondire il disegno come metodo d’indagine insieme a una sperimentazione continua dei materiali ed una moltitudine di esperienze sia in campo lavorativo che umano e sociale. Dopo il diploma presso l’Accademia di Belle Arti, si trasferisce a Roma. Ha partecipato a numerosi premi tra cui Premio Cairo a Palazzo Reale di Milano, Premio Maretti,
Museo PAN di Napoli e ha vinto la 16/a edizione del primo premio “Videominuto” al Museo Pecci di Prato. Tra le sue mostre personali più recenti, “La vita è una ruota”, Una vetrina, the indipendent_Maxxi, Roma (2020) , “A suon di ali”, Torre Flavia, Ladispoli, Roma (2019), “Ero figlia unica”, Fondazione Pescheria Centro Arti visive di Pesaro (2015), “Wormholes” presso il Museo del Los Sures in collaborazione con I.S.C.P di New York (2014). Ha partecipato a mostre e manifestazioni collettive presso: Manifesta 12#, Palermo (2018), il Museo Pecci di Prato (2018), La Galleria Nazionale, Roma (2017), Auditorium Parco della Musica, Roma (2015), Palazzo Trinci, Foligno (2014), all’American Academy in Rome (2008).