Alexandra de Lazareff – Les animaux machines

Bologna - 24/01/2015 : 27/03/2015

In queste acque agitate, all'inizio del terzo millennio, Alexandra Lazareff, come un moderno demiurgo, mette in evidenza i detriti di un era industriale, un bestiario potente in perenne mutazione, ammaliante....

Informazioni

  • Luogo: STUDIO D'ARTE INTERNO 11
  • Indirizzo: Via Castiglione 27 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 24/01/2015 - al 27/03/2015
  • Vernissage: 24/01/2015 ore 18,30
  • Autori: Alexandra de Lazareff
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 16.00 - 19.30 o su appuntamento

Comunicato stampa

All ´origine dei tempi, le divinità separarono le acque primitive, le acque dell ´alto (del mondo spirituale) dalle acque del basso (il mondo materiale). In queste acque agitate si mescolano elementi metallici, la miniera originale della creazione che ha dato cio che è : i mondi, gli animali e gli uomini.

In queste acque agitate, all'inizio del terzo millennio, Alexandra Lazareff, come un moderno demiurgo, mette in evidenza i detriti di un era industriale, un bestiario potente in perenne mutazione, ammaliante....

Rimprovero segreto contro la massiccia distruzione che affligge il nostro pianeta

Questi animali selvatici forgiati esternamente dal fuoco materiale della loro stessa creazione e dal fuoco interiore della passione di Alexandra, evocano il bagliore dei primi albori del mondo, quando in ciascuna bestia creata s ´incarnava una forza viva della natura.
Noi possiamo farla rivivere nel nostro inconscio collettivo, noi rimaniamo immobili di fronte alla violenza di queste opere, alla sottile magia di elementi meccanici utilizzati.

Il travaglio di Lazareff mira alla chimera di un Eden perduto o, se preferite, alla visione apocalittica di un mondo in distruzione permanente.

Paco Rabanne