Alessio Biagiotti – Effetto Collaterale

Roma - 06/11/2016 : 26/11/2016

In mostra l’intervento di Alessio Biagiotti, “Effetto Collaterale (non leggere attentamente le avvertenze)”, a cura di Emidio de Albentiis.

Informazioni

  • Luogo: STORIE CONTEMPORANEE
  • Indirizzo: Via Alessandro Poerio, 16/B 00152 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 06/11/2016 - al 26/11/2016
  • Vernissage: 06/11/2016 ore 11
  • Autori: Alessio Biagiotti
  • Curatori: Emidio De Albentiis
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Fino a Sabato 26 Novembre 2016 Mart. - Merc. h. 16.30 / 18.30 Giov. - Ven. h. 11.30 / 13.30

Comunicato stampa

Alessio Biagiotti
“Effetto Collaterale”
(non leggere attentamente le avvertenze)
a cura di Emidio de Albentiis


Inaugurazione:
Domenica 6 Novembre 2016
dalle h.11.00 alle h.14.00

Storie Contemporanee
Studio Ricerca Documentazione
Via Alessandro Poerio, 16/B
00152 ROMA

Fino a Sabato 26 Novembre 2016
Mart. - Merc. h. 16.30 / 18.30
Giov. - Ven. h

11.30 / 13.30


COMUNICATO STAMPA
Domenica 6 Novembre 2016, alle ore 11.00, il Progetto STORIECONTEMPORANEE, a cura di Anna Cochetti, nello spazio Studio Ricerca e Documentazione di Via Poerio 16/B ospita l’intervento di Alessio Biagiotti, “Effetto Collaterale (non leggere attentamente le avvertenze)”, a cura di Emidio de Albentiis.

“Nel lavoro dell’artista perugino Alessio Biagiotti si registra un particolare corto circuito di tipo sia poetico che operativo: centrato sull’idea forte di ‘arte partecipativa’ (in cui l’invito rivolto al pubblico per stimolarne l’ interazione, deve necessariamente tenere conto di margini che non possono essere controllabili in toto dall’artista), evoca esperienze vive soprattutto negli anni Sessanta del secolo scorso. Ma proprio qui scatta il corto circuito cui si accennava: se cinquant’anni fa, l’Arte Programmata o artisti come, tra gli altri, Gianfranco Baruchello o Sergio Lombardo, si muovevano nel solo di una visione di possibile palingenesi sociale e politica, le esperienze odierne, come quella di Biagiotti, hanno orizzonti diversi, meno speranzosi di poter rovesciare l’esistente con l’atto artistico, ma molto più vicini a catturare con maggiore efficacia il punctum di ogni singola esperienza. Gli oggetti proposti dall’artista perugino sono inoltre caratterizzati da un utilizzo, assai coinvolgente, di un materiale povero, come l’OSB (un pannello polivalente ed ecologico a base legnosa), trattato artisticamente con vari strati di pigmento che non ne annullano però l’intima essenza materica e fattuale. Interagire mediante tali pannelli, già partendo da quanto realizzato dall’artista, offre la positiva possibilità di sintonizzarsi con la Natura e l’Altro da Sé. ”

In Mostra: Libro d’artista

Alessio Biagiotti nasce nel 1974 a Perugia, dove vive e lavora. Diplomato, con Borsa di Studio presso la Soprintendenza per i Beni Ambientali Architettonici Artistici e Storici dell’ Umbria di Perugia, consegue poi il Diploma di Laurea Accademico in “Scenografia” presso l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia e durante il corso accademico frequenta, attraverso la Borsa di Studio “Progetto Erasmus” , la Facultad de Bellas Artes presso “Divisiò de Ciences Humanes y Social” di Barcellona. Dall’anno 1999 è docente per le classi di concorso discipline artistiche per la Scuola Statale Secondaria di I e II grado. Partecipa a numerose residenze d’artista nazionali ed internazionali. Dalla fine degli anni novanta espone in numerose mostre collettive e personali e promuove progetti e laboratori artistico/didattici. È presente in molte delle maggiori collezioni pubbliche e private, in Italia e all’estero.