Aldo Sergio – Santo Cielo

Milano - 20/09/2018 : 30/11/2018

Con la mostra Santo Cielo l’artista gioca con la doppia lettura del titolo, spirituale e popolare, e occupando allegoricamente i due piani della galleria, sviluppa il suo lavoro in due parti distinte incentrate sul legame tra umano e trascendente.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PATRICIA ARMOCIDA
  • Indirizzo: via Argelati 24 20143 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/09/2018 - al 30/11/2018
  • Vernissage: 20/09/2018 ore 19
  • Autori: Aldo Sergio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Martedì - Sabato dalle ore 11,30 alle 19,00

Comunicato stampa

La galleria Patricia Armocida è lieta di annunciare Santo Cielo, la nuova mostra personale di Aldo Sergio; inaugurazione giovedì 20 Settembre 2018 ore 19.

Per l’occasione saranno presentate dieci tele ad olio di medie e grandi dimensioni e trenta dipinti ad olio su carta.

Con la mostra Santo Cielo l’artista gioca con la doppia lettura del titolo, spirituale e popolare, e occupando allegoricamente i due piani della galleria, sviluppa il suo lavoro in due parti distinte incentrate sul legame tra umano e trascendente



Nella prima sezione, l’artista mette in luce la connotazione prettamente folcloristica e terrena dell’espressione. I soggetti scelti fanno parte della memoria visiva collettiva, icone popolari della contemporaneità, il cui significato viene ironicamente alterato attraverso la scomposizione dell’immagine, cifra stilistica di Aldo Sergio che si rifà alla cultura digitale del pixel.

La seconda parte scende, o sale, nella profondità del cielo. Un cielo frammentato d’ immagini simboliche della quotidianità, di preghiere visive, cariche di gratitudine e di desiderio latente di ascesa.

Il parallelismo tra le due serie d’icone, tramite la fusione del reale con il metafisico, rivela la complessità della spiritualità e il suo effetto sulla vita di tutti i giorni. Le prime icone vengono dall'esterno, consumate ad occhi aperti nel rumore della quotidianità, le seconde provengono dall'interno e appaiono solo quando chiudiamo i nostri occhi e aspiriamo verso l’assoluto.

Aldo Sergio nasce a Salerno nel 1982. Conseguita la maturità artistica, nel 2007 si laurea in Scienze Antropologiche presso l'università di Perugia. Attualmente vive e lavora a Milano.

Tra le sue ultime mostre personali ricordiamo: Isole, Studio d’Arte Cannaviello, Milano, 2017; Apparizione - no miracles here, Basilica Palladiana, Vicenza, 2016; Present perfect, Esentay Gallery, Almaty, Kazakistan, 2015; Aldo Sergio, Galerie M&K, Linz, Austria, 2015.
Tra le collettive ricordiamo: Modus Operandi, a cura da Twenty14 Contemporary, Ex fornace, Milano, 2016; Linea continua, moltitudini del disegno contemporaneo, Galleria Interno 18, Cremona, 2016; Hakobune, Hana Gallery, Tokyo, Japan, 2015; Young Artists in Milan, Esentay Gallery, Almaty, Kazakistan, 2015; In Absentia, Museo Il Correggio, Correggio, ( RE ), 2015; Sanrio For Smiles Exhibition, Fondazione Mirò, Barcellona, 2011.




ALDO SERGIO

Santo Cielo

Opening Thursday, September 20th at 7:00 PM

September 21 – November 30, 2018



Galleria Patricia Armocida is proud to present Santo Cielo, a new solo exhibition by Aldo Sergio; opening on Thursday, September 20th at 7:00 PM.

The artist will present ten medium and large format oil paintings on canvas and thirty oil-paintings on-paper.

The artist plays with the spiritual and vernacular meaning of Santo Cielo (Good Heavens), and in allegorically occupying both floors of the gallery, he creates two distinct sections revolving around the connection between human and transcendent.

In the first section, the artist focuses on the purely folkloric and earthly meaning of the phrase. The subjects are part of the collective visual memory, contemporary popular icons whose meaning is ironically altered through distortion, namely pixelation, Aldo Sergio’s hallmark.

The second section descends or ascends into the vastness of the heavens. Heavens fragmented by images symbolizing everyday life, visual prayers, loaded with gratitude and with a hidden desire to rise up.

The analogy between the two series of icons, through the merging of reality and the metaphysical, reveals the complexity of spirituality and its impact on day-to-day life. The first icons come from outside, consumed with open eyes amidst daily hubbub, the second come from inside and only appear when we close our eyes and seek the absolute.

Aldo Sergio was born in Salerno in 1982. After graduating from Art School, he studied Anthropology at the University of Perugia. He currently lives and works in Milan.

Some recent solo shows: Isole, Studio d’Arte Cannaviello, Milan, 2017; Apparizione - no miracles here, Basilica Palladiana, Vicenza, 2016; Present perfect, Esentay Gallery, Almaty, Kazakhstan, 2015; Aldo Sergio, Galerie M&K, Linz, Austria, 2015.
Selected group shows: Modus Operandi, curated by Twenty14 Contemporary, Ex fornace, Milan, 2016; Linea continua, moltitudini del disegno contemporaneo, Galleria Interno 18, Cremona, 2016; Hakobune, Hana Gallery, Tokyo, Japan, 2015; Young Artists in Milan, Esentay Gallery, Almaty, Kazakhstan, 2015; In Absentia, Museo Il Correggio, Correggio, (RE), 2015; Sanrio For Smiles Exhibition, Fundació Joan Miró, Barcelona, 2011.