Al ghetto contemporaneamente 10

Roma - 16/12/2012 : 16/12/2012

In occasione di “Al ghetto contemporaneamente 10”, Valentina Bonomo presenta, accanto alle opere dello scultore tedesco Stephan Balkenhol, le ceramiche del giovane designer “Francesco Ardini” (Padova 19 novembre 1986).

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione di “Al ghetto contemporaneamente 10”, Valentina Bonomo presenta, accanto alle opere dello scultore tedesco Stephan Balkenhol, le ceramiche del giovane designer “Francesco Ardini” (Padova 19 novembre 1986).

L’artista, in seguito a profonde riflessioni di natura scientifica, considera l'idea che il mondo non si basi sulla linearità, bensì che affondi la sua essenza nel caos.
Superfici disomogenee, la dissoluzione palese, la linearità insidiata da rotture, la dinamicità, sono i tratti immediati, che creano i volumi apparentemente fragili, incontrollati delle sue ceramiche

Ogni forma è monocromatica lucida o opaca, in quattro colori, ispirati ai colori della Chiesa: il viola ed il rosso istituzionalmente nelle vesti e nei riti, il bianco e il giallo puro e luminoso nel sacro.
“Inviluppo” tratta la trasformazione concepita come movimento. Quelle che l’artista propone sono opere all'ombra di leggi naturali ormai non più assolute, in un mondo in cui tutto risulta essere condizionato, precario e instabile.

Francesco Ardini, nato a Padova il 19 Novembre 1986, laureato in Architettura con specializzazione in Architettura del Paesaggio nel 2011 presso lo IUAV di Venezia. Durante gli anni di studio universitari scopre la ceramica e da autodidatta inizia una ricerca che mette in discussione l'aspetto plastico della materia inseguendo un sottile senso di leggerezza. Attualmente lavora tra Padova e Nove.

Le gallerie aderenti sono:
VALENTINA BONOMO ROMA | STEPHAN BALKENHOL

ERMANNO TEDESCHI GALLERY | DAVID GERSTEIN

GALLERIA EDIEUROPA | QUI Arte Contemporanea QUI

PIO MONTI ARTE CONTEMPORANEA | SERGIO SARRA