Airbnb Pavilion – Schöner Wohnen

Milano - 03/03/2015 : 29/03/2015

Con una mostra intitolata “Schöner Wohnen”, AIRBNB Pavilion giunge ad Armada indagando sulle forme contemporanee di domesticità. Nella mostra, il collettivo Londinese, formatosi durante la XIV Biennale di Architettura di Venezia, riflette sullo statuto odierno dell’oggetto domestico inquanto portatore di significato e affezioni nell’epoca della sua riproducibilità mediatica.

Informazioni

  • Luogo: ARMADA
  • Indirizzo: Via Privata Don B. Grazioli 73 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 03/03/2015 - al 29/03/2015
  • Vernissage: 03/03/2015 ore 18.30
  • Autori: Airbnb Pavilion
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Email: airbnbpavilion@gmail.com

Comunicato stampa

A bed frame, a mattress, a Sofa, a Coffee Table, a TV, a console, an xbox, a chandelier, something old, something new, something borrowed, something Ikea, something Blue, something fancy, something Hermes, designer pieces, Lalique vases, Murano things, China, silverware, coat hangers, Fendi, Armani, Versace homeware (pick from these) and any other decorative paraphernalia including ceramics. 2015-01-24 18:18 GMT+00:00 AIRBNB Pavilion


Con una mostra intitolata “Schöner Wohnen”, AIRBNB Pavilion giunge ad Armada indagando sulle forme contemporanee di domesticità

Nella mostra, il collettivo Londinese, formatosi durante la XIV Biennale di Architettura di Venezia, riflette sullo statuto odierno dell’oggetto domestico inquanto portatore di significato e affezioni nell’epoca della sua riproducibilità mediatica.

Il campo di indagine è la rete, e l’effetto che piattaforme mediatiche quali pinterest e altri simili siti/blog che capitalizzano sul concetto di ‘casa’ stanno avendo sul modo in cui cerchiamo, ci relazioniamo e consequentemente ci disfacciamo degli oggetti che ci circondano. Il coinvolgimento è accellerato e browser-friendly; nel giro di un anno, le nostre identità casalinghe vengono costituite su Amazon, affittate su Airbnb e rivendute su eBay prima ancora che il prossimo pezzo IKEA abbia varcato la soglia di casa.

Nell’ambito di “Schöner Wohnen” (case più belle, ma anche case migliori), lo spazio di Armada si configura come uno spazio abitativo fotografato in un istante del suo divenire non-finito, che ha inizio nel momento in cui s’incontra l'immagine dell’oggetto online, su un catalogo o in un negozio, e continua con la sua appropriazione.