A Travel Journal – Andrés Torca

Roma - 09/11/2011 : 16/11/2011

Primo artista del ciclo di mostre "A Travel Journal. 1st Paragraph: The MigrArt" sarà Andrés Torca, giovane artista spagnolo vincitore di una borsa d’artista della Fondazione Pistoletto a Biella, che ha già suscitato l’interesse del programma “Inquietos” in onda sulla televisione spagnola TVE. Andres utilizza la fotografia come un linguaggio mediale composto da frammenti di un’epidermide in costante mutamento.

Informazioni

  • Luogo: PRESQU ILE
  • Indirizzo: Via del Corallo 19 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/11/2011 - al 16/11/2011
  • Vernissage: 09/11/2011 ore 18.30
  • Autori: Andrés Torca
  • Curatori: Chiara Lorenzetti
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, personale
  • Orari: dalle ore 12.00 alle ore 19.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport Sponsored by : Enoteca Costantini

Comunicato stampa

Il 9 Novembre presso lo spazio PRESQU*ILE, situato nel cuore del centro storico di Roma, verrà inaugurata la mostra personale “A Travel Journal. 1st Paragraph: The MigrArt”. In numero sempre maggiore i MigrArtists abbandonano la propria terra alla volta di luoghi lontani, tesi a perseguire l'ispirazione ed il vibrante afflato dell'arte. MigrArt è un tracciato, un percorso dinamico, anche laddove non appare visibile e dal quale scaturisce un messaggio vitale e ricco di nuove energie

In mostra si avranno verità tangibili non solo perchè ciascuna di esse rappresenta il microcosmo soggettivo e personale di un individuo-MigrArtist, ma perchè lo spettatore, invogliato a fruire di un viaggio nella vertigine interculturale e sociale del mondo dell'arte, seguirà una rotta tracciata dall'artista.

In mostra le opere di Andrés Torca, giovane artista spagnolo vincitore di una borsa d’artista della Fondazione Pistoletto a Biella, che ha già suscitato l’interesse del programma “Inquietos” in onda sulla televisione spagnola TVE. Andres utilizza la fotografia come un linguaggio mediale composto da frammenti di un’epidermide in costante mutamento. Per l’artista la pelle subisce l’influenza di elementi come luce e tempo, fattori inscindibili dal lavoro creativo condotto in camera oscura, luogo questo dove le fotografie nascono e creano un contrasto simbiotico con i corpi ritratti. Le immagini sono ritagli in bianco e nero che narrano il corpo come fusione di frammenti spaziali e temporali in cui la pelle muore ad ogni scatto, ad ogni secondo.



“Siamo specchi senza riflessi, frammenti di una realtà che svanisce continuamente.”

Andrés Torca



La narrazione del viaggio, della permanenza e della quotidianità vissuta nella nostra nazione, mostra attraverso una cronistoria autoriale, il fitto tessuto dei rapporti umani e artistici instaurati nel tempo, immortalandone i pro o i contro e trasmettendone sensazioni e sentimenti.

PRESQU*ILE, location esterna al tradizionale perimetro degli spazi espositivi, ospita la mostra “A Travel Journal. 1st Paragraph: The MigrArt” per la durata di una settimana, dando la possibilità ai propri visitatori di intraprendere un viaggio fatto di percorsi tematici costruiti e vissuti dall'artista stesso.