A colpi di Bit

Torino - 09/05/2012 : 09/05/2012

“A colpi di Bit”, sfida in tre round tra tre computer-icona della storia della Rivoluzione Informatica: la Programma 101 (Olivetti, Italia, 1965), l’Apple-1 (Apple Computer, USA, 1976) e l’Amstrad CPC (Amstrad, UK, 1984).

Informazioni

Comunicato stampa

Come su un ring, si sfidano tre computer-icona
della storia della Rivoluzione Informatica
Torino – Il 9 maggio, dalle ore 10.00, nell’Aula Magna del Politecnico di Torino, in corso Duca degli Abruzzi 24, si terrà l’evento
“A colpi di Bit”, sfida in tre round tra tre computer-icona della storia della Rivoluzione Informatica: la Programma 101
(Olivetti, Italia, 1965), l’Apple-1 (Apple Computer, USA, 1976) e l’Amstrad CPC (Amstrad, UK, 1984)


All’interno di un ring allestito ad hoc dell’Aula Magna del Politecnico, le tre macchine, programmate da tre team di informatici,
tra cui il gruppo originario dei progettisti della Programma 101, si affronteranno come in un vero incontro di pugilato: pesatura
dei “concorrenti elettronici”, controllo dei circuiti per garantire la regolarità del match e gong d’inizio. A rendere più realistico
il set: spugne, accappatoi e un robot-umanoide che scandirà il tempo dei tre round.
La sfida “A colpi di Bit” consisterà nel chiedere ai tre computer (e ai loro team) di risolvere una serie di problemi algebrici,
scientifici e di gioco. La più veloce tra le tre generazioni di macchine vincerà il titolo di “Campione di Bit”.
BasicNet SpA è la società proprietaria dei marchi di Kappa®, Robe di Kappa®, Superga®, K-Way®, Jesus® Jeans, Sabelt®, AnziBesson®, Lanzera®.
Il Gruppo è leader nella produzione e commercializzazione di abbigliamento, calzature e accessori per lo sport e il tempo libero. Opera nel mondo
attraverso un network di imprenditori, licenziatari dei marchi e distributori dei prodotti, ai quali fornisce – a garanzia degli standard qualitativi –
strategie e servizi di marketing, di ricerca e sviluppo e di industrializzazione dei prodotti. BasicNet, con sede a Torino, è quotata alla Borsa Italiana
(www.basicpress.com).
Il Politecnico di Torino da 150 anni è una delle istituzioni pubbliche più prestigiose della cultura politecnica italiana ed internazionale, con strette
relazioni e collaborazioni con il sistema economico-sociale. Alle sue tradizionali missioni di alta formazione e ricerca ha aggiunto il trasferimento
tecnologico e i servizi al territorio. È un Ateneo fortemente internazionale con circa 30.000 studenti, di cui il 15% stranieri. La Cittadella Politecnica
è il nuovo campus dell’Ateneo, parte integrante del processo globale di ristrutturazione urbana della città: un luogo di studio e ricerca, ma anche
punto di incontro per gli studenti e i cittadini, oltre che un’attrattiva per investimenti da parte di grandi aziende internazionali. Il Politecnico è infatti
una “Research University”: ogni anno stipula circa 800 contratti di ricerca con industrie, istituzioni pubbliche e private, organizzazioni locali (www.
polito.it).
Laboratorio-Museo [email protected] di Ivrea - Cos’è [email protected]? È insieme un museo e un laboratorio. È un museo che narra una
parte della storia industriale del nostro Paese, dando risalto alle produzioni e alla cultura della Olivetti. È un laboratorio rivolto prima di tutto
alle scuole e alle nuove generazioni, per stimolare la creatività e la voglia di sperimentare, per immaginare il futuro, ma anche per conoscere la
propria storia e le proprie radici.Il Laboratorio-Museo [email protected] è stato realizzato ed è gestito dalla Fondazione Natale Capellaro (www.
museotecnologicamente.it).