2Videos – Témenos

Cassano Allo Ionio - 22/08/2014 : 24/08/2014

Rassegna trasversale di video d’artista 2video - uno dei progetti più importanti per la promozione e diffusione della videoarte in Italia.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 22 al 24 agosto “Il Festival Internazionale della Sibaritide – Città di Lagaria”, nell’ambito del progetto dedicato al dialogo tra territorio, archeologia e arte contemporanea, presenta il progetto “Témenos – Arte contemporanea tra Archeologia e Territorio”, a cura di Giovanni Viceconte, nato in collaborazione con UnDo.Net, l’Archivio nazionale Art Hub e la Rassegna trasversale di video d’artista 2video - uno dei progetti più importanti per la promozione e diffusione della videoarte in Italia


Questa prima edizione del progetto, ha visto la presenza sul territorio per quattro giorni, di tre artisti Michela Pozzi (Urbino) e il duo FONTE & POE - Alessandro Fonte - Shawnette Poe (Lubiana), selezionati dall’Archivio Art Hub. Gli artisti per i rispettivi lavori hanno tratto ispirazione dai luoghi della classicità.
I lavori realizzati per questo particolare progetto, saranno presentati in ANTEPRIMA durante il Festival Internazionale della Sibaritide - grazie alla collaborazione della Dott.ssa Simonetta Bonomi, Soprintendente per i Beni archeologici della Calabria e del Dott. Alessandro D'Alessio del MIBACT - Soprintendenza Beni Archeologici Calabria - in due luoghi simbolo del territorio Calabrese: il Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide e il Parco Archeologico Timpone della Motta di Francavilla Marittima CS. Luoghi dall’atmosfera quasi onirica, in cui i video di Michela Pozzi e del duo FONTE&POE, definiscono un espressivo e intenso dialogo fra l’arte contemporanea e il patrimonio archeologico del territorio e fanno rivivere in una nuova “situazione” alla collezione del Museo, offrendo un momento di contaminazione e sperimentazione fra passato sedimentato e arte in progress.
Il curatore del progetto Giovanni Viceconte, afferma che “ l’archeologia dev’essere considerata per la Calabria una risorsa d’indiscussa centralità, sia sul piano culturale sia per l’attrattiva turistica sia può offrire”. Viceconte continua “l’arte contemporanea e principalmente i linguaggi della videoarte, servendosi anche del mezzo Web, possono divenire punti d’incontro da inseguire per promuovere e valorizzazione il territorio e il suo patrimonio archeologico, antropologico e culturale, collegando così i temi e i luoghi antichi con i linguaggi della nostra epoca”.
Le opere in mostra saranno proposte contemporaneamente in entrambi gli spazi espositivi, l'una a fianco all’altra, generando nel fruitore un dialogo di raffronto, partendo dalla parola chiave “Témenos”. Ciò, mostrerà le intuizioni storiche, emozionali, narrative e formali che hanno portato gli artisti a sviluppare questi particolari video. Inoltre, le due opere dal mese di settembre 2014, “abiteranno” il web, grazie alla Rassegna 2Video, visibile su www.undo.net/2video. Questa metodologia permetterà di associare alla dimensione fisica dei luoghi tangibili quella virtuale del web.
La manifestazione gode del patrocinio d’importanti istituzioni come: il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – la Soprintendenza dei Beni Archeologici della Calabria, il Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide, l’Ambasciata di Grecia in Italia, l’archivio d’arte contemporanea milanese Art Hub e il portale d’arte contemporanea Undo.net.