Cambiano i direttori del Musée d’Orsay a Parigi e del Metropolitan di New York

Il famoso museo newyorkese era gravato da tempo da una durissima crisi e molta era la pressione sulle spalle del direttore. Nel frattempo, il Musée d’Orsay di Parigi ha una nuova direttrice: Laurence des Cars.

Metropolitan Museum of Art, New York
Metropolitan Museum of Art, New York

Sceglie la settimana dell’Armory Show Thomas P. Campbell per rassegnare le dimissioni dalla direzione del Metropolitan di New York. Dimissioni che arrivano dopo un sofferto percorso alla guida dell’imponente istituzione gravata da una durissima crisi economica. Era fortissima la pressione sulle spalle di Campbell: il New York Times riporta infatti in un articolo a firma di Robin Pogrebin che lo staff e i membri del consiglio di amministrazione del museo erano da tempo insoddisfatti dell’operato del direttore e che molte erano le lamentele che circolavano internamente.
La scorsa primavera il museo, tra i primi al mondo per numero di visitatori, aveva annunciato che le cose non stavano andando per il verso giusto sul piano finanziario. Ammontava a 10 milioni di dollari il deficit che affliggeva ad aprile 2016 il Met, che aveva poi messo in atto un piano di ristrutturazione finanziaria in un processo faticosissimo ancora in atto. Nel 2020, inoltre, si festeggeranno i 150 anni del museo e si sarebbe dovuta inaugurare, in occasione delle celebrazioni, una nuova ala dedicata all’arte moderna e contemporanea.

DIRETTORI CHE VANNO, DIRETTORI CHE ARRIVANO

Ma il piano per rimettere in sesto i conti del museo aveva vinto su tutto, e l’istituzione aveva dovuto annunciare che il progetto sotto la guida dell’archistar inglese David Chipperfield, era stato rinviato a data da destinarsi. Le lamentele, così come i tagli, erano quindi negli ultimi mesi cresciute esponenzialmente. Fino alle dimissioni di Campbell. Sarà il presidente David H. Weiss a sostituirlo ad interim nell’incarico di Amministratore delegato, mentre per la direzione del museo ancora non ci sono certezze.
Nel frattempo, trasferendoci in Francia, Laurence des Cars, l’attuale direttore del Musée de l’Orangerie di Parigi, è stata incaricata alla direzione del Musée d’Orsay dal Ministero della Cultura francese. Des Cars andrà a sostituire Guy Cogeval, che lascerà il suo incarico il 15 marzo per dirigere la ricerca sull’arte simbolista e i Nabis sotto gli auspici del Musée d’Orsay. Si tratta di un ritorno alle origini: la curatrice ha infatti cominciato la sua carriera nello staff del museo che andrà a dirigere nel 1994, lavorandovi fino al 2007. Successivamente è stata tra i responsabili del team che ha lavorato alla costruzione del Louvre di Abu Dhabi, mentre è arrivata al Musée de l’Orangerie nel gennaio 2014.

www.metmuseum.org
www.musee-orsay.fr/it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.