Su Sky Arte: Carmelo Bene si racconta in un esclusivo documentario

Dopo l’anteprima alla Festa del Cinema di Roma martedì 31 ottobre, la pellicola dedicata al celeberrimo attore raggiungerà il piccolo schermo, proiettata in esclusiva dal canale tematico satellitare.

Si intitola Tracce di Bene l’atteso documentario diretto da Giuseppe Sansonna in arrivo, giovedì 2 novembre, su Sky Arte HD, dopo la presentazione in anteprima, martedì 31 ottobre, al Maxxi di Roma, durante la Festa del Cinema, nell’ambito della sezione Riflessi. Nata da un’idea del regista e di Giancarlo Dotto, la pellicola trae origine da un inedito dialogo privato tra Carmelo Bene e lo stesso Dotto e assume i contorni di una vera e propria confessione da parte dell’attore e drammaturgo scomparso nel 2002.

PAROLE E FRAMMENTI

In una sorta di flusso di coscienza, emergono dalle pieghe della memoria l’infanzia salentina sospesa nel tempo, la giovinezza e il debutto sul palcoscenico, il tentativo dei genitori dell’artista di rinchiuderlo in un manicomio per arginarne la presunta follia. Oltre alle parole di Carmelo Bene, il film è animato dagli estratti del backstage del suo film Salomé, realizzato dalla regista Monica Maurer così come l’intervista a Bene di cui sono riportati alcuni frammenti. Preziosi e inediti materiali di repertorio, girati dai videomaker Raffaele Schito e Salvatore Cagnazzi, completano il mosaico visivo del documentario, mentre i testi interpretati da Giancarlo Dotto sono tratti dal suo Elogio di Carmelo Bene.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

1 COMMENT

  1. Le scenografie e i costumi di Salomé erano di Gino Marotta … immagino se ne parlerà nel video/documentario

Comments are closed.