Masbedo e Yuri Ancarani. Artisti in cattedra al Maxxi per il corso di Management per l’Impresa Creativa: due giornate aperte anche al pubblico del museo

Tecniche di Management per l’Impresa Creativa e le Arti Contemporanee. È questo il tema di MICART, il primo corso gratuito di alta formazione nato nella Capitale dalla collaborazione tra Sky Italia, Fondazione Maxxi, Università di Roma “Tor Vergata” e Regione Lazio. Che ora riparte dopo la pausa estiva, e riparte mettendo al centro dell’attenzione la […]

Masbedo (Photo Elisabetta Catalano)

Tecniche di Management per l’Impresa Creativa e le Arti Contemporanee. È questo il tema di MICART, il primo corso gratuito di alta formazione nato nella Capitale dalla collaborazione tra Sky Italia, Fondazione Maxxi, Università di Roma “Tor Vergata” e Regione Lazio. Che ora riparte dopo la pausa estiva, e riparte mettendo al centro dell’attenzione la fonte primaria dell’oggetto di studio, ovvero gli artristi. Sono Masbedo e Yuri Ancarani, introdotti da Massimiliano Tonelli, Direttore di Artribune, i protagonisti di due giornate – mercoledì 9 e giovedì 10 settembre – dedicate al cinema e alla video arte, aperte nell’Auditorium del Maxxi – oltre che ai 36 studenti – anche al pubblico del museo.
Il 9 settembre – alle 18 – spazio dunque al duo dei Masbedo, all’anagrafe Nicolò Masazza e Iacopo Bedogni, che racconterà al pubblico e agli studenti alcuni progetti avviati e rimasti in sospeso, illustrati con video e immagini. Il 10 tocca a a Yuri Ancarani, di cui saranno proiettati i film della Trilogia sul Lavoro (Il capo, Piattaforma Luna e Da Vinci) e San Siro, opera finalista del Premio Maxxi 2014, entrata nella collezione permanente del Museo grazie alla donazione degli Amici del Maxxi.

www.fondazionemaxxi.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.