Masbedo e Yuri Ancarani. Artisti in cattedra al Maxxi per il corso di Management per l’Impresa Creativa: due giornate aperte anche al pubblico del museo

Tecniche di Management per l’Impresa Creativa e le Arti Contemporanee. È questo il tema di MICART, il primo corso gratuito di alta formazione nato nella Capitale dalla collaborazione tra Sky Italia, Fondazione Maxxi, Università di Roma “Tor Vergata” e Regione Lazio. Che ora riparte dopo la pausa estiva, e riparte mettendo al centro dell’attenzione la […]

Masbedo (Photo Elisabetta Catalano)

Tecniche di Management per l’Impresa Creativa e le Arti Contemporanee. È questo il tema di MICART, il primo corso gratuito di alta formazione nato nella Capitale dalla collaborazione tra Sky Italia, Fondazione Maxxi, Università di Roma “Tor Vergata” e Regione Lazio. Che ora riparte dopo la pausa estiva, e riparte mettendo al centro dell’attenzione la fonte primaria dell’oggetto di studio, ovvero gli artristi. Sono Masbedo e Yuri Ancarani, introdotti da Massimiliano Tonelli, Direttore di Artribune, i protagonisti di due giornate – mercoledì 9 e giovedì 10 settembre – dedicate al cinema e alla video arte, aperte nell’Auditorium del Maxxi – oltre che ai 36 studenti – anche al pubblico del museo.
Il 9 settembre – alle 18 – spazio dunque al duo dei Masbedo, all’anagrafe Nicolò Masazza e Iacopo Bedogni, che racconterà al pubblico e agli studenti alcuni progetti avviati e rimasti in sospeso, illustrati con video e immagini. Il 10 tocca a a Yuri Ancarani, di cui saranno proiettati i film della Trilogia sul Lavoro (Il capo, Piattaforma Luna e Da Vinci) e San Siro, opera finalista del Premio Maxxi 2014, entrata nella collezione permanente del Museo grazie alla donazione degli Amici del Maxxi.

www.fondazionemaxxi.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.