Lo Strillone: Pompei con gli occhi a mandorla, su Quotidiano Nazionale i restauri del sito archeologico pagati da Shanghai e Singapore. E poi l’addio di Minoli a Rivoli, don Milani pittore ritrovato, i tesori della Fondation Maeght…

“È stata un’esperienza positiva, ma voglio chiuderla qui”: dichiarazione a caldo da parte di Giovanni Minoli a La Repubblica, con l’empasse del Castello di Rivoli che tiene banco anche su Il Giornale. La notizia arriva dall’Unione Industriali di Napoli, via Quotidiano Nazionale: pronti soldi orientali per Pompei, con Singapore e Shanghai in prima fila per […]

Quotidiani
Quotidiani

È stata un’esperienza positiva, ma voglio chiuderla qui”: dichiarazione a caldo da parte di Giovanni Minoli a La Repubblica, con l’empasse del Castello di Rivoli che tiene banco anche su Il Giornale. La notizia arriva dall’Unione Industriali di Napoli, via Quotidiano Nazionale: pronti soldi orientali per Pompei, con Singapore e Shanghai in prima fila per sostenere i nuovi restauri del sito archeologico.

Aria d’estate su Corriere della Sera, con gita provenzale a Saint Paul de Vence per incontrare i testori della Fondation Maeght; su Avvenire si lancia invece la summer school che ad Assisi indagherà tra workshop e conferenze il rapporto tra arte e fede. Li davano per persi, ora spuntano su Libero e in mostra a Firenze: sono i quadri di don Lorenzo Milani, provetto pittore.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.