Togliti un sassolino dalla scarpa

Lido di Tarquinia - 23/07/2011 : 23/07/2011

Ironia, creatività e cottura dal vivo di ceramica Raku al Lido di Tarquinia.

Informazioni

  • Luogo: LA PINETA
  • Indirizzo: Lido di Tarquinia - Lido di Tarquinia - Lazio
  • Quando: dal 23/07/2011 - al 23/07/2011
  • Vernissage: 23/07/2011 ore 22
  • Generi: performance – happening, serata – evento, arti decorative e industriali
  • Email: sassolino@lextra.info

Comunicato stampa

Togliti un sassolino dalla scarpa… è un progetto nato quasi per caso dalle idee dei componenti de La Ripa Associazione Culturale di Tarquinia e che sarà proposto – come evento-lampo, quasi estemporaneo – sabato 23 luglio, al Lido di Tarquinia, presso lo stabilimento balneare La Pineta. L’appuntamento con lo spettacolo è per le ore 22, ma sin dal tardo pomeriggio inizierà l’allestimento e la decorazione dei ciondoli, cui potranno prender parte anche curiosi, passanti e bagnanti.
Punto di partenza è il Raku, tecnica ceramica di antichissima tradizione giapponese, introdotta e reinterpretata in Occidente in tempi recenti

Gli effetti cromatici che si possono ottenere con la manipolazione degli oggetti appena estratti dal forno e, perciò, incandescenti sono di grande effetto e sorprendenti: osservare i ceramisti al lavoro e scoprire il risultato del loro lavoro non mancherà di stupire e incuriosire il pubblico presente.
Così nasce l’idea di una serata dedicata alla cottura in tecnica “Raku”, durante la quale il pubblico potrà assistere in diretta alla spettacolare creazione di “sassolini” in ceramica che, realizzati con questa particolare tecnica e trasformati in monili coloratissimi, potranno diventare un simbolico ricordo dell’estate a Tarquinia.
Ma c’è di più: dal “sassolino” reale si passa a quello metaforico, simbolico, allegorico che – come nella più nota espressione popolare – ci si toglie dalla scarpa quando ci si libera di un pensiero un po’ cattivello o malandrino. E così, nei giorni che precedono l’evento, il materiale promozionale distribuito in Città avrà la forma di un bigliettino su cui liberare i propri sfoghi – in maniera rigorosamente anonima – e da imbucare nelle apposite “cassettine” disseminate nei locali cittadini. E per chi non può raggiungere Tarquinia, ma vuole comunque lanciare il suo grido, è pronto un indirizzo e-mail < sassolino@lextra.info > cui spedire messaggi che l’organizzazione provvederà, subito, a riportare su carta!
Il risultato, la sera dell’evento, sarà perciò una mega bacheca che raccolga gli sfoghi di cittadini e turisti, dai più seriosi a quelli ironici e divertenti; e l’area dell’evento sarà l’unione tra”sassolini” veri e “sassolini” virtuali, tra la creatività artistica dei ceramisti e la verve dei commenti. Il tutto in un clima reso ancor più spettacolare dalla cottura dal vivo non solo dei “sassolini”, ma anche di oggetti di dimensioni più grandi: un momento di straordinaria suggestione, proprio a pochi metri dalla spiaggia e dal mare.
L’evento – il primo, di questo tipo, proposto a Tarquinia – nasce con l’intento di raccogliere fondi per le attività de La Ripa Associazione Culturale, mediante donazione di contributi volontari da parte del pubblico. Già dal tardo pomeriggio inizierà l’allestimento e la decorazione dei ciondoli, cui potranno prender parte anche curiosi, passanti e bagnanti. A partire dalle 22, quindi, il via al vero e proprio spettacolo dei maestri ceramisti.
L’organizzazione è a cura de La Ripa Associazione Culturale e del suo notiziario d’informazione web L’extra, con la collaborazione dello stabilimento balneare La Pineta ed il sostegno di Assotur’93, Controcorrente, Carpe Diem, Agenzia Immobiliare Navigatori, Etrusca Viaggi e Sabina Fiori.