I docenti del Dipartimento di Design Naba presentano gli oggetti che hanno fatto la storia del Made in Italy

Informazioni

Comunicato stampa

8 grandi designer selezionano 54 oggetti
per raccontare il senso del bello

Il Dipartimento di Design NABA si presenta e chiama a raccolta i propri docenti, tra le più illustri firme del Made in Italy, in occasione

dell’Open Day della prima Accademia privata italiana per l’arte e il design





Milano, 12 luglio 2011 – NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, chiama a raccolta i grandi designer del Made in Italy, docenti del Biennio Specialistico in Design e del Master Interior Design, per discutere ed esplorare il senso del bello nel design in occasione dell’Open Day dell’Accademia, in programma martedì 12 luglio.


Italo Rota, direttore del Dipartimento di Design NABA e del Master Interior Design e Marco Ferreri, direttore del Biennio in Design, presentano Small Objects, un’installazione istantanea collettiva, che avrà come protagonisti 54 oggetti, selezionati da 18 designer, docenti presso il Dipartimento, in quanto esempi reali dell’idea, personale e soggettiva, di bello nel design.


Italo Rota, Marco Ferreri, Riccardo Blumer (virtualmente), Andrea Branzi, Amedeo Cavalchini, Ernesto Gismondi, Alessandro Guerriero, Giulio Iacchetti, Francesco Librizzi, Stefano Mirti, Piero Lissoni, Luca Poncellini, Franco Raggi, Angela Rui, Denis Santachiara, Attilio Stocchi, Luca Stoppini, Paolo Ulian dovranno rispondere alla domanda: “Qual è la creatura più bella del mondo?”, descrivendo in 1 minuto e mezzo, secondo il format del "Pecha-Kucha", la bellezza intravista all’interno di ognuno dei tre small objects che presenteranno al pubblico.

Per qualcuno la bellezza è funzionalità, per altri è racchiusa nel minimalismo, per altri ancora è il kitsch, e poi c’è chi non sa decidersi su cosa sia la bellezza.


La performance Small Objects è uno degli appuntamenti organizzati in occasione dell’Open Day in Accademia (a partire dalle 10.30), un’occasione per conoscere il mondo di NABA e la sua offerta formativa di trienni, master e bienni, attraverso colloqui personali con direttori o docenti e gli studenti già iscritti, e tour guidati per scoprire le aule, gli spazi espositivi e i laboratori del Campus.

(www.naba.it)

SMALL OBJECTS
Martedì 12 luglio.
Dalle 12.00 alle 13.00
Aula VOLUME LUCE.
NABA, Via Darwin 20, Milano

NABA
NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande e la più innovativa Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nel campo del design, del fashion design, della grafica, delle arti multimediali, delle arti visive, della scenografia, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volontà di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre l’obiettivo di contestare la rigidità della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA è entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di oltre 54 istituzioni accreditate che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a più di 650.000 studenti in tutto il mondo.