Enzo L’Acqua – Ritmi asimmetrici

Marsciano - 20/08/2011 : 09/09/2011

L’artista savonese ritorna in Umbria con una mostra di recenti lavori.

Informazioni

  • Luogo: E20 GAIA
  • Indirizzo: Vocabolo Caprareccia-papiano 125 - Marsciano - Umbria
  • Quando: dal 20/08/2011 - al 09/09/2011
  • Vernissage: 20/08/2011 ore 19
  • Autori: Enzo L\’Acqua
  • Curatori: Pino Bonanno
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da Lunedi a Domenica: 10/13 – 16/19
  • Email: info@artfarmgaia.it

Comunicato stampa

Sabato 20 Agosto 2011 s’inaugura, alle ore 19, presso E20 Gaia – Marsciano (Perugia), la mostra “ Ritmi asimmetrici”, dell’artista Enzo L’Acqua.
L’artista savonese ritorna in Umbria con una mostra di recenti lavori.
Per Enzo L’Acqua, l’idea dell’asimmetria è centrale nella sua incessante ricerca.
Asimmetria come mezzo per esprimere il mutamento, il movimento, la spontaneità e l'unicità dell'opera.
I suoi “Ritmi asimmetrici” possiamo interpretarli come metafore dei pensieri, delle pause concettuali, le quali ripensano le linee mediante cui trasformare o indicare il nostro immaginario e le estreme varianti del reale


E’ una forma di trasgressione alla norma che mantiene l'attenzione dell'osservatore, è un continuo attentato ai nessi logici tradizionali, è sollecitazione ad andare oltre, è destrutturazione della banalità, è il modo per vedere con occhi nuovi verità scontate, ma è anche ricerca di equilibrio nell’irregolarità, che è, poi, il destino della vita di ognuno di noi.
Così facendo, Enzo L’Acqua usa un linguaggio "informale" per plasmare, in una effervescente vitalità creativa, una cifra stilistica inconfondibilmente sua.
I suoi lavori, ad una prima “lettura”, risultano quasi segni senza senso, invece nascondono il suo rapporto e la sua visione del mondo; per leggere i suoi quadri non ci si deve affidare a un punto di vista stabile, alla razionalità, l'osservatore deve lasciarsi andare, secondo, appunto, “ritmi asimmetrici”.