Icemoney – Tipping point

Roma - 05/04/2012 : 05/04/2012

Icemoney – Tipping point, è un progetto concepito appositamente per Roma frutto della collaborazione tra il filmmaker e artista canadese Pierre Hébert, l’artista Paolo Monti e il musicista Massimo Ceccarelli. Un omaggio concepito da Monti all’economista libertario Silvio Gesell (1862-1930) che verte sul proposito geselliano di riforma monetaria “Icemoney” come fondamento di uno stato sociale.

Informazioni

Comunicato stampa

ICEMONEY – Tipping point
Live multimedia performance

Pierre Hébert, live visual
Paolo Monti, banconote, ghiaccio, materiali vari
Massimo Ceccarelli, contrabbasso, chitarra, sine waves
Massimo D’Andrea, percussioni

Giovedì 5 Aprile 2012 - h. 21:30
E-Theatre
Via Capo d' Africa 29/a, Roma


ICEMONEY – Tipping point, è un progetto concepito appositamente per Roma frutto della collaborazione tra il filmmaker e artista canadese Pierre Hébert, l’artista Paolo Monti e il musicista Massimo Ceccarelli

Un omaggio concepito da Monti all’economista libertario Silvio Gesell (1862-1930) che verte sul proposito geselliano di riforma monetaria “ICEMONEY” come fondamento di uno stato sociale. Precederà l’evento performativo la proiezione di uno degli ultimi video di Hébert inerenti il binomio urbano di Lieux et monuments (Luoghi e Monumenti) che per l’occasione sarà sonorizzato dall’esecuzione in prima assoluta di una composizione per contrabbasso amplificato e percussioni di Ak2deru.



h. 21:30
Live sonorization


Pierre Hébert, Rivière au Tonnerre, 2011




Rivière au Tonnerre, 8 min.
Riprese, animazione e montaggio: Pierre Hébert
Musica: Ak2deru
eseguita da Massimo Ceccarelli (contrabbasso) e Kicco Careddu (percussioni)




Un intenso esercizio del “guardare” applicato a una parete rocciosa nei pressi delle cascate di Rivière au Tonnerre, sulla riva nord del fiume St-Lawrence. Una meditazione sulle opacità e sulle fessure che può aprire qualsiasi cosa, qualsiasi situazione sull'infinità del significato. Questo è il momento ontologico, il momento del puro vedere, tra gli episodi di Lieux et monuments, un progetto di esplorazione delle crepe che rompono la scena banale della vita quotidiana, qualsiasi folla anonima, ogni monumento dimenticato, e che consentono di intravedere, fino a quando non esplodono, le costellazioni invisibili della storia.





h. 22:00
Hébert – Monti – Ceccarelli – D’Andrea
Live multimedia performance


Paolo Monti, IceMoney, 2001




ICEMONEY-Tipping point, 50 min.



Il progetto live animation di Hébert ruota attorno al lavoro che Monti ha “preparato” per l’omaggio a Gesell, realizzando una serie di matrici sul denaro (dollaro canadese “ibernato” nel ghiaccio che spaccandosi produce suoni amplificati simili allo scioglimento del pack, banconote aggredite con lame, calore e agenti chimici) che Hébert articola con la sua calligrafia segnica e morfologica. L’interazione visuale si estende al video di Monti TazebAu ▪ Luce dagli occhi, 2006, realizzato con un microscopio in 3D a doppia ottica in un ambito di applicazione della 'computer vision'. La componente sonora sarà sviluppata da Ceccarelli e D’Andrea attraverso un’improvvisazione controllata su strumenti a corde e percussioni con l’ausilio di materiali pre-registrati.







Info e prenotazioni:

[email protected] - 3337358983
[email protected] - 3396020695

Tessera annuale 3 €
Ingresso 7 €
Prenotazione consigliata

Diretta streaming su: www.e-theatre.it