Fantastico di natura

Venezia - 03/03/2014 : 03/03/2014

In occasione del Carnevale di Venezia, dedicato quest'anno al tema "La natura fantastica", il Dipartimento di culture del progetto dell'Università Iuav di Venezia, per la cura di Renato Bocchi, propone un incontro con la partecipazione dello scrittore Ermanno Cavazzoni, conosciuto per i molti libri in cui il Fantastico è leit-motiv ricorrente.

Informazioni

  • Luogo: IUAV - PALAZZO BADOER
  • Indirizzo: Salizada San Polo 2468 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 03/03/2014 - al 03/03/2014
  • Vernissage: 03/03/2014 ore 16.30
  • Autori: Ermanno Cavazzoni
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

Lo scrittore Ermanno Cavazzoni allUniversità Iuav per il Carnevale 2014

In occasione del Carnevale di Venezia, dedicato quest'anno al tema "La natura fantastica", il Dipartimento di culture del progetto dell'Università Iuav di Venezia, per la cura di Renato Bocchi, propone un incontro con la partecipazione dello scrittore Ermanno Cavazzoni, conosciuto per i molti libri in cui il Fantastico è leit-motiv ricorrente: si pensi solo al recente "Guida agli animali fantastici", edito da Guanda o al famoso "Poema dei lunatici" che ispirò l'ultimo film di Federico Fellini, interpretato da Roberto Benigni, "La voce della luna"



L'incontro è occasionato dalla presentazione di un libro, curato da Corrado Olmi e edito da Quodlibet, intitolato "Il parco dell'Ariosto e del Boiardo", che documenta l'esperimento del laboratorio di progettazione del paesaggio svolto alcuni fa con il coordinamento di Renato Bocchi per gli itinerari culturali dell'Ariosto e del Boiardo nella provincia di Reggio Emilia, cui lo stesso Cavazzoni partecipò con un proprio contributo. E dalla parallela presentazione della collana di libri sul "fantastico letterario" curata da Ermanno Cavazzoni per le stesse edizioni Quodlibet al titolo "Compagnia Extra".

L'incontro, introdotto dall'assessore alla cultura del Comune di Venezia, nonché docente Iuav, Angela Vettese, si terrà lunedì 3 marzo in aula Tafuri a Palazzo Badoer, alle ore 16,30 e prevede – oltre alla presentazione delle suddette iniziative editoriali di Quodlibet da parte di Manuel Orazi e dell'esperienza laboratoriale summenzionata da parte di Renato Bocchi – un reading-conversazione di Ermanno Cavazzoni e un contributo sul tema della Street Art di Matteo Aimini.