Cinema D’essai

Catania - 07/05/2014 : 09/05/2014

Un luogo immaginifico: il cinematografo della parola ascoltata e dell’immagine seguita; senza poltrone, senza la stasi della passiva assimilazione ma con il dinamismo (e le possibilità) di uno spazio vuoto occupato solo da luce e suono dove poter andare incontro a ciò che si vuole vedere e sentire.

Informazioni

Comunicato stampa

Un luogo immaginifico: il cinematografo della parola ascoltata e dell’immagine seguita; senza poltrone, senza la stasi della passiva assimilazione ma con il dinamismo (e le possibilità) di uno spazio vuoto occupato solo da luce e suono dove poter andare incontro a ciò che si vuole vedere e sentire.

Con atteggiamento dialogante e meta-narrativo cinque artisti siciliani, che utilizzano il mezzo video nella loro ricerca artistica, si danno idealmente appuntamento per dissertare, con la luce della proiezione o col pixel dello schermo, su temi e ragionamenti estrapolati da un’individuale riflessione



Una serie ordinata di parole che compongono una storia narrata o suggerita, una possibile composizione d’immagini che in ordine sequenziale determina un discorso completo e complesso.

Si apre mercoledì 7 Maggio alle ore 19.30, il primo evento espositivo breve dedicato interamente al video proposto da RITMO, spazio culturale indipendente impegnato da quasi un anno nella promozione delle arti visive e dei suoi molteplici linguaggi.

Giuseppe Mendolia Calella