L’opera di Senn si sviluppa attorno al concetto d’identità. Il suo linguaggio è la performance che documenta con il video. Allievo di Yan Duyvendak, indaga le dinamiche dell’uomo all’interno della società democratica, tecnocratica e borghese che ha fatto della sicurezza e del controllo uno dei suoi principali battage politico-ideologico-elettorali.

Informazioni

  • Luogo: VIDEODROMO
  • Indirizzo: Piazza Plebiscito - Ancona - Marche
  • Quando: dal 27/08/2011 - al 11/09/2011
  • Vernissage: 27/08/2011 ore 19
  • Autori: Simon Senn
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, personale, new media
  • Orari: ore 19.00-21.00
  • Sito web: http://www.simonsenn.com

Comunicato stampa

L’opera di Senn si sviluppa attorno al concetto d’identità. Il suo linguaggio è la performance che documenta con il video. Allievo di Yan Duyvendak, indaga le dinamiche dell’uomo all’interno della società democratica, tecnocratica e borghese che ha fatto della sicurezza e del controllo uno dei suoi principali battage politico-ideologico-elettorali. Tra le mostre personali citiamo quella presso la Jerome Zodo Contemporary, Milano, il CACT Centro d’Arte Contemporanea del Ticino, Bellinzona e la Galerie Nicola von Senger, Zürich

Tra le collettive quelle presso il Kunstmuseum, Bern, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato, il kunstmuseum, Thun, LISTE 15, Basel.