Marco Fedele di Catrano – Quando le linee

Siena - 14/09/2011 : 14/10/2011

Molte sono le linee, potremmo dire gli schemi ed anche i riferimenti che vorrebbero impedire all’uomo di seguire la propria direzione. La liberazione dai riferimenti imposti dal mondo inteso come kosmos (sistema) è consequenziale all'impatto che ogni artista ha con la sua opera sul sistema stesso.

Informazioni

  • Luogo: INNER ROOM
  • Indirizzo: via G.di Mannaia, 15 53100 - Siena - Toscana
  • Quando: dal 14/09/2011 - al 14/10/2011
  • Vernissage: 14/09/2011 ore 18.30
  • Autori: Marco Fedele Di Catrano
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lun / ven 09.30 – 13.00 / 15.30-18.00 sab. 09.30 – 13.00 o su appuntamento

Comunicato stampa

quando le linee iniziano a cadere, mi oriento
comunicato stampa - Mostra di arte contemporanea

inner room © fusi&fusi
presenta la mostra dal Titolo: “Quando le linee iniziano a cadere mi oriento”
Artista: Marco Fedele di Catrano

Con il sesto episodio, del ciclo dedicato allo scopo dell’arte inner room ha il piacere di presentare
una personale di Marco Fedele di Catrano.

Molte sono le linee, potremmo dire gli schemi ed anche i riferimenti che vorrebbero impedire all’uomo di seguire la propria direzione

La liberazione dai riferimenti imposti dal mondo inteso come kosmos (sistema) è consequenziale all'impatto che ogni artista ha con la sua opera sul sistema stesso e sulle sue convenzioni.
Questa caduta di linee è anzi la condizione per determinare un nuovo orientamento, una nuova presa di coscienza e di direzione rispetto alla propria vita ed al proprio scopo.

Senza la caduta di linee non è possibile un orientamento vero volto al raggiungimento del proprio destino. Ogni opera d'arte determina ed interroga su questa necessaria caduta di linee e di convenzioni anche interne all'arte ed al suo stesso sistema. Fedele di Catrano ci propone con quest'opera dalle seppur molteplici letture una dichiarazione di fiducia che invita a vedere le cadute dei riferimenti quasi come aperture in cui passare, offrendo una riflessione profonda a partire dal titolo che appare basicamente necessaria in un percorso come quello della definizione o ridefinizione dello scopo dell'arte.

La mostra infatti parte dal titolo di una scultura fatta di tubi abbattuti dal vento che l’artista acquisisce e ripropone come immagine nella sua iconicità quasi astratta.


Gioielli ispirati all'opera su indicazione dell'artista sono realizzati dagli orafi di fusi&fusi.

Marco Fedele di Catrano, (Roma 1976), artista e fotografo.
Dopo una formazione ricca e rigorosa a contatto con molti artisti, è presente in mostre personali e collettive prevalentemente all’estero ,
ed in competizioni nazionali (come lo scorso premio Terna che lo ha visto tra i premiati).
Nel suo lavoro si coniuga la cifra di fotografo e quella dell’istallazione.

L’allestimento è idealmente dedicato al Dr. Romeo Giuli
Foto invito e wall paint: Liedeke Kruk