Dagli orti Urbani Olandesi ai progetti per Pescara

Pescara - 20/08/2011 : 20/08/2011

L’argomento verrà analizzato da differenti punti di vista grazie ai partecipanti all’incontro: storico, sociologico, progettuale ed artistico per dimostrare quanto gli orti urbani sono utili per favorire l’aggregazione sociale, l’impiego costruttivo del proprio tempo libero recuperando un rapporto diretto ed attivo con la terra e la natura, la trasmissione di conoscenze e tecniche naturali di coltivazione.

Informazioni

Comunicato stampa

Dagli Orti Urbani Olandesi ai progetti per Pescara
URBANIAHOEVE e Studio Sablone
Sabato 20 Agosto 2011 / h. 21.00 – 22.30
SPARTA | Circolo Aternino (Piazza Garibaldi, 51)
Modera: Dott. Simone D’Alessandro

T=spinach, H=mustard, E=clover, S=phacelia, H=spinach, I=clover, P=mustard, 3 techniques

Continuano gli incontri dedicati all’Energia delle Idee organizzati all’interno di SPARTA, la mostra d’arte contemporanea a cura della Galleria White Project e l’Associazione culturale Contemporary di Pescara

Questo sabato 20 agosto presso il Circolo Aternino di Pescara (piazza Garibaldi 51) verrà affrontato il tema degli orti urbani cioè di orti allocati all’interno del tessuto urbano, che non appartengano a chi li coltiva, ma sono proprietà di associazioni o delle amministrazioni comunali ed assegnati a coltivatori non professionisti. All’incontro in lingua inglese (con l’ausilio di un traduttore simultaneo) parteciperà Debra Solomon in rappresentanza del Ministero dell’Agricoltura Olandese che con il progetto URBANIAHOEVE sta sviluppando nuovi modelli per lo spazio pubblico a beneficio della produzione alimentare urbana e creando Foodscapes nelle città appropriandosi di zone sottoutilizzate, con tipologie urbane programmate e sovra-asfaltate.

L’argomento verrà analizzato da differenti punti di vista grazie ai partecipanti all’incontro: storico, sociologico, progettuale ed artistico per dimostrare quanto gli orti urbani sono utili per favorire l’aggregazione sociale, l’impiego costruttivo del proprio tempo libero recuperando un rapporto diretto ed attivo con la terra e la natura, la trasmissione di conoscenze e tecniche naturali di coltivazione.

Infine verranno presentati i progetti già realizzati e futuri per il nostro territorio.

www.urbaniahoeve.nl
www.studiosablone.eu

Download Comunicato stampa
Download abstract dell’incontro e qui di seguito scaletta degli interventi.



Ore 21.00

Saluti iniziali

Ing. Eleonora Sablone

[Studio Sablone specialista in ecosostenibilità /accreditato presso il BRE (UK) e il

Green Building Council (US) ]

“Orti Urbani: le origini e il panorama contemporaneo”

Simone D’Alessandro

[Copywriter, esperto in comunicazione pubblica e ambientale, Dottore di Ricerca in Scienze Sociali

presso l’Università D’Annunzio di Chieti]

“ La sociologia e l’agricoltura urbana “



Interventi:

Le Esperienze Internazionali

Dott.ssa Debra Solomon

[Artista e designer di food system infrastructure fondatrice di Urbaniahoeve ]

“L’esperienza degli orti urbani in Olanda”

Le Esperienze Italiane (max 5 minuti a relatore)

Arch. Chiara Rizzi

[Presidente di Architettura Senza Frontiere - Abruzzo]

“Orti urbani e cooperazione decentrata”

Arch. Alberto Ulisse

[Co-fondatore di UNOAUNO_spazioArchitettura - Pescara]

“Rural Urbanism: strategie urbane per gli spazi pubblici”

Arch. Giancarla Armidi

[Presidente Italia Nostra sezione di Chieti]

“Italia Nostra e gli orti urbani”

Dott.ssa Antonella Allegrino

[Presidente Associazione Domenico Allegrino ONLUS]

“Gli orti d’oro, l’esperienza a Pescara”

Dibattito

Conclusioni

Dott. Simone D’Alessandro

Ore 22.30 chiusura dei lavori e aperitivo