Effetto Jobs. La serigrafia di Andy Warhol dedicata al marchio della mela morsicata va in vendita su eBay. Ma per una volta forse conviene l’asta tradizionale…

Non che sia particolarmente bella, anzi. Di tutte le serigrafie contenute nel famoso portfolio di Ads, firmato da Andy Warhol nel 1985, quella dedicata alla Apple è forse la peggiore. Però evidentemente Gallart, mercante d’arte del Sud della Florida, confida nella Apple-mania, rinforzata e portata all’ennesima potenza dalla scomparsa di Steve Jobs, fondatore dell’azienda di […]

La Apple secondo Warhol

Non che sia particolarmente bella, anzi. Di tutte le serigrafie contenute nel famoso portfolio di Ads, firmato da Andy Warhol nel 1985, quella dedicata alla Apple è forse la peggiore. Però evidentemente Gallart, mercante d’arte del Sud della Florida, confida nella Apple-mania, rinforzata e portata all’ennesima potenza dalla scomparsa di Steve Jobs, fondatore dell’azienda di Cupertino, avvenuta pochi giorni fa. Quello che fa sobbalzare però è il prezzo, che corrisponde praticamente a dieci volte la cifra di mercato: ben 400mila dollari.
Per stavolta quindi, piuttosto che a eBay, conviene affidarsi alle più tradizionali aste. Il prossimo 27 ottobre infatti, l’intero lotto di Ads (dieci in tutto) con tanto di cofanetto originale, verrà battuto da Sotheby’s, per un prezzo stimato tra i 250mila e i 350mila dollari…

– Valentina Tanni

La pagina di eBay
L’asta di Sotheby’s

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.