Lo spazio c’è, l’ambizione pure, i risultati si vedrà. A Venezia debutta la nuova stagione “ecumenica” di Palazzo Zenobio

Anche in occasione dell’opening biennalesco di inizio giugno, questo nome ricorreva spesso, nei diversi calendari o promemoria di inaugurazioni e party: Palazzo Zenobio, o Collegio Armeno Moorat Raphael. Sede dei padiglioni nazionali dell’Armenia e dell’Islanda. Uno dei palazzi barocchi più belli di Venezia, ricco di capolavori del passato, dagli splendidi Carlevarijs a diversi affreschi della […]

Palazzo Zenobio

Anche in occasione dell’opening biennalesco di inizio giugno, questo nome ricorreva spesso, nei diversi calendari o promemoria di inaugurazioni e party: Palazzo Zenobio, o Collegio Armeno Moorat Raphael. Sede dei padiglioni nazionali dell’Armenia e dell’Islanda. Uno dei palazzi barocchi più belli di Venezia, ricco di capolavori del passato, dagli splendidi Carlevarijs a diversi affreschi della scuola del Tiepolo.
Ora lo storico spazio di Dorsoduro inaugura una nuova stagione, nella quale intende proporsi come sede espositiva per mostre ed altre iniziative culturali lungo l’intero corso dell’anno, emancipandosi dalle contingenze con eventi temporanei come luogo di costante proposta e ricerca, “aperto in primis ai veneziani e poi a tutti i cultori delle arti”. E la new age si presenta con 13 nuove mostre che inaugurano contemporaneamente, progetti che vanno dalle sperimentazione più attuale ai grandi maestri del novecento, dall’installazione alla videoarte, alla fotografia. Con artisti ormai storicizzati come Mauro Staccioli, Beverly Pepper, Hidetoshi Nagasawa, artisti nel pieno della carriera come Gianni Politi, Oscar Turco, Federica Marangoni, Bruto Pomodoro, o più giovani o appartati come Carolina Raquel Antich, Marino Ficola, Tommaso Tastini, Carlo Fatigoni, Lello Lopez.

Presentazione: giovedì 8 settembre 2011 · ore 12.00
Dall’8 settembre al 27 novembre 2011
Palazzo Zenobio
Dorsoduro 2596, 30123 Venezia
www.collegioarmeno.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.