Stessa spiaggia, stesso mare? No, a Senigallia si parla di arte, architettura e design. E di alta cucina…

Acquagym, pedalò, giochi di bocce e venditori di cocco? Immagini vecchie e stereotipate, ormai la spiaggia postmoderna deve avere come minimo un’area talks, un’area video, un’area DJ Set, un bookshop. Non li avete notati, dalle parti del vostro ombrellone? Si vede che per la vacanza non avete scelto Marzocca, Senigallia. In verità, tutto deve ancora […]

Acquagym, pedalò, giochi di bocce e venditori di cocco? Immagini vecchie e stereotipate, ormai la spiaggia postmoderna deve avere come minimo un’area talks, un’area video, un’area DJ Set, un bookshop. Non li avete notati, dalle parti del vostro ombrellone? Si vede che per la vacanza non avete scelto Marzocca, Senigallia.
In verità, tutto deve ancora avvenire: e avviene venerdì 22 luglio, dalle sette di sera alle 5 del mattino, Lungomare Italia, su quei 150 metri di spiaggia con i sassi, le barche e gli argani, le nasse e le reti. È lì che la rivista Progetti AN ha scelto un modo insolito per presentare il suo numero 28, “un evento/flusso di architettura, arte, design, performance, letture, mostre, dj set, video installazioni, alta cucina”. Il titolo è Demanio Marittimo. Km 278, ed a curarlo sono personaggi come Cristiana Colli e Pippo Ciorra, a dimostrare che si fa sul serio.
Si inizia con un omaggio a Danilo Guerri, un maestro marchigiano per  generazioni di architetti, introdotto e intervistato da Margherita Guccione, Direttrice del Maxxi Architettura. E poi via a una ridda di eventi, con personaggi come Simone Capra e Sandro Castaldo dello studio  stARTT di Roma, vincitori italiani del concorso YAP MAXXI MoMA PS1, Andrea Bruciati, Ludovico Pratesi, Davide Quadrio – direttore di Arthub Asia -, Massimiliano Patrignani di Ma:design, Fabio Renzi – segretario generale di Symbola-Fondazone per le Qualità italiane -. Fino all’atteso omaggio al genius loci in fatto di gastronomia, con il superchef Moreno Cedroni introdotto e intervistato da Roberto Casiraghi, direttore di ROMA- The Road to Contemporary Art.

Il programma dettagliato

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.