Bjorn Okholm Skaarup è un artista danese ma ha un profondo legame con l’Italia. Dopo essersi laureato nel suo Paese, ha infatti conseguito un dottorato di ricerca a Firenze. Ed è proprio nel capoluogo toscano, nel giardino del Four Seasons Hotel, che la scorsa estate ha allestito la sua ultima serie di sculture, intitolata Zoodiac – Il ciclo dello Zodiaco.
In Greco “ζoδιακόςΚύκλος” si traduce come “circolo di piccoli animali”. Mentre le sue origini sono babilonesi, o forse anche più antiche, le dodici costellazioni e i simboli associati dello Zodiaco sopravvivono all’antica mitologia greca. Questo gruppo di sculture in bronzo zoomorfe si ispira alla tradizione e la proietta nel presente, come spiega l’autore nel video: “Avevo visto lo Zodiaco cinese fatto da Ai Weiwei qualche anno fa e quei pezzi mi erano piaciuti moltissimo. Così ho pensato che sarebbe stato interessante ri-fare lo Zodiaco occidentale in una chiave divertente, leggera e accessibile per il grande pubblico. E anche, forse, cogliere l’occasione di raccontare alcune delle storie che sono alla base di questa struttura di costellazioni che spesso sono dimenticate o poco conosciute”.

Realizzazione video: Videoartevirale Firenze
Regia: Duccio Ricciardelli
Montaggio: Marco Bartolini

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

LEAVE A REPLY